Ricetta riso al forno con straccetti di carne

Piatto unico

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

40 MINUTI CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 410

PREPARAZIONE

Sbucciate l’aglio e tritatelo finemente con la cipolla.

A parte preparate un trito molto fine con le erbe aromatiche.

In una casseruola fate rosolare il trito di aglio e cipolla con un paio di cucchiaiate d’olio extravergine d’oliva, aggiungete il riso e fatelo tostare per alcuni minuti, poi sfumate con il vino bianco, aggiungete il brodo bollente di carne (fatto con il dado) e portate a cottura mescolando di tanto in tanto per facilitare l’assorbimento del brodo.

A fine cottura aggiungete gli straccetti di carne, la cacioricotta, le erbe aromatiche tritate, una bella macinata di pepe e un filo d’olio, rigirate delicatamente e spegnete il fuoco.

In una teglia antiaderente ungete con un filo d’olio, spolverizzate con il pan grattato ed eliminate l’eccesso, versate il riso e infornate in forno preriscaldato a 200 gradi per 10-15 minuti (dipende se preferite una leggera crosticina o no).

Sfornate e portate in tavola nella teglia di cottura.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

300 g. di riso tipo parboiled

200 g. di straccetti di maiale (o la carne che preferite, ottima quella di cavallo)

1 cipolla

1 spicchio d’aglio

1 bicchiere di vino bianco secco

600 ml di brodo di carne

50 g. di cacioricotta

un mazzetto di prezzemolo e basilico

20 g. di pan grattato

olio d’oliva extravergine

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

BARDOLINO SUPERIORE

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

PIAVE CABERNET

BARDOLINO SUPERIORE

Aree di produzione: veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE – colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 11,5°.

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

PIAVE CABERNET

Aree di produzione: Veneto provincia TV – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino quasi granato se invecchiato – odore: vinoso intenso tipico gradevole – vitigni: cabernet sauvignon e/o cabernet franc (85%-100%) – sapore: asciutto sapido di corpo lievemente erbaceo giustamente tannico armonico tipico asciutto.

gradazione alcolica minima 11°.