Ricetta riso alla cubana

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA 1 ORA

PER PORZIONE

CALORIE 670

PREPARAZIONE

Tagliate a pezzetti le parti bianche del pollo e mettetele a rosolare in una teglia grande con i peperoni verdi tagliati a listarelle, l’olio, l’olio e lo strutto.

Mescolate e unite le due cipolle tritate fini, poi la cartina di zafferano e il vino bianco secco.

Proseguite la cottura per altri dieci minuti, poi aggiungete il riso lavato sotto acqua corrente e mescolate; abbassate la fiamma.

Proseguite la cottura aggiungendo man mano il brodo di carne e il vino, fino a che il riso è a cottura perfetta.

Unite a questo punto un buon bicchiere di rum bianco e di altro liquore secco.

Servire subito con formaggio grattugiato abbondante e cospargetelo in superficie con pepe macinato fresco e un pizzico di peperoncino.

Questo è un tipico piatto cubano che si consuma a primavera e che viene considerato un vero toccasana per chi si sente debole e risente del cambio di stagione. È conosciuto anche in Brasile che è considerato un piatto “magico” che serve per rinforzare corpo e spirito.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

2 petti di pollo disossati bene

4 peperoni verdi – olio abbondante

50 g. di strutto fine – 2 cipolle

1 cartina di zafferano – 1 litro di vino bianco secco

1 litro di brodo di carne – 400 g. di riso parboiled

un bicchiere di rum bianco

formaggio grattugiato (meglio se piccante)

pepe – peperoncino rosso piccante – aglio

VINI CONSIGLIATI

BARDOLINO SUPERIORE

CHIANTI

BARDOLINO SUPERIORE

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE – colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 11,5°.

CHIANTI (Montespertoli/Rufina)

Aree di produzione: Toscana zona del Chianti – obbligatorio fino al 1 giugno dopo la vendemmia quindi fino a 5 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE – colore: rubino vivace al granato con l’invecchiamento – odore: intensamente vinoso con profumo di mammola fine con l’invecchiamento – vitigni: sangiovese (75%-100%) canaiolo ( 0-10%) trebbiano toscano e/o malvasia del chianti (0-10%) altre (0-10%) – sapore: asciutto armonio sapido leggermente tannico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.