Ricetta roastbeef allo champagne

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

20 MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 420

PREPARAZIONE

Pulite benissimo dalle pellicine il pezzo di carne, fate fondere il burro in una casseruola, unitevi l’olio e iniziate a rosolare la carne, che dovrà essere girata di continuo per i primi 10 minuti.

Bagnate poi con lo champagne, versandolo in pentola in un sol colpo.

Fate proseguire la cottura per altri 5 minuti, poi macinate poco pepe sopra la carne e ponete nel sugo di cottura un dado per brodo, che servirà a salare e dare colore alla preparazione.

Dopo 18 minuti di cottura in totale, togliete il roastbeef, adagiatelo su di un piatto, coprite il piatto e mettetevi sopra dei pesi.

Dovrà stare così per una ventina di minuti, in modo da cedere parte del sugo.

Raccogliete poi il sangue e unitelo al sugo di cottura, scaldate e versate il sugo in salsiera.

Affettate parte del roastbeef e disponetelo sul piatto di portata e ponete all’inizio del piatto il pezzo ancora intero di carne.

Circondate a piacere con patate fritte o al forno, passate qualche istante nel forno già caldo e portate in tavola con salsa a parte.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

800 g. di roastbeef,

100 g. di burro

½ bicchiere di olio

½ litro di spumante secco

pepe

1 dado

VINI CONSIGLIATI

VIGNANELLO ROSSO RISERVA

CASTEL DEL MONTE ROSSO O ROSATO (Puglia)

ROSSO CONERO (Marche)

VIGNANELLO ROSSO RISERVA

Aree di produzione: Lazio provincia VT – affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 6-7 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: CARNI ROSSE SELVAGGINA – colore: rubino al granato con l’invecchiamento – odore:profumato tipico intenso – vitigni: sangiovese(40%- 60%) ciliegiolo (40%-50%) altre (0- 20%) – sapore: caldo armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

CASTEL DEL MONTE ROSSO O ROSATO (Puglia)

Il tipo rosato viene abbinato soprattutto nel meridione con piatti della cucina pugliese a base di ANTIPASTI DI PESCE E ANTIPASTI FREDDI, CROSTACEI VARI, ANGUILLA, CARNI BIANCHE E ROSSE ALLA GRIGLIA, BRACIOLE ALLA MERIDIONALE (con salsine). Il tipo rosso, di colore rubino intenso (ma con le stesse caratteristiche del rosato per profumo vinoso gradevole, sapore asciutto, gradazione 11,5/12,5°), accompagna lessi, umidi, stracotti, brasati.

ROSSO CONERO (Marche)

Uno dei vini più caratteristici di questa regione adriatica, che bene accompagna CARNI BIANCHE E ROSSE ARROSTITE O IN UMIDO E LE SPECIALITÀ LOCALI (COME IL “CONIGLIO IN PORCHETTA”). Ha colore rosso rubino intenso, profumo vinoso composito, sapore asciutto, secco e verso la fine vellutato; gradazione alcolica 11,5/12,5°.