Ricetta Sartù

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA: 2 ORE

PER PORZIONE

CALORIE: 625

PREPARAZIONE

Mescolate la carne tritata con mezzo panino bagnato nel latte e strizzato, un uovo intero, una cucchiaiata di formaggio, sale, pepe, fino ad avere un impasto morbido.

Formate delle palline che infarinerete e friggerete con olio e margarina.

In un tegamino con burro e salvia soffriggete i fegatini tagliati a pezzettini, bagnate con vino bianco secco, fate evaporare e cuocete per 10 minuti.

In un altro tegamino mettete i funghi ammollati tritati grossolanamente con olio ed aglio, bagnate con un po’ di acqua calda, salate e pepate, scartate l’aglio e tenete da parte anche i funghi.

Soffriggete la salsiccia tagliata in rondelle, scolate a fine cottura il grasso e unitela ai fegatini.

Incominciate a preparare un soffritto con cipolla tagliata molto fine, unite il riso, bagnate con vino bianco secco e fate evaporare, unite un po’ di salsina e continuate la cottura del risotto bagnando con il brodo di dado caldo. Cuocete il riso al dente, poi toglietelo dal fuoco e unite quattro cucchiaiate di formaggio grattugiato, un uovo leggermente battuto e un po’ di latte. Imburrate uno stampo da timballo e cospargetelo di pane grattugiato, foderatelo con il risotto e al centro alternate le polpettine, i funghi e fegatini, la salsiccia e la mozzarella tagliata a pezzetti.

Finiti gli ingredienti, aggiungete un uovo battuto con formaggio grattugiato, pepe, sale e un pizzico di noce moscata.

Ricoprite con il risotto rimasto e passate in forno caldo per 45 minuti. Togliete il sartù dal forno, fatelo riposare per alcuni minuti e capovolgetelo su un piatto di portata.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

200 g. di carne tritata – 30 g. di funghi secchi

200 g. di fegatini di pollo – 100 g. di salsiccia

½ panino – 3 uova

olio, margarina, salvia, aglio, burro

vino bianco – 300 g. di riso

1 cipolla – 2 pomodori pelati o un po’ di salsa

formaggio grattugiato – 1 mozzarella

pane grattugiato – 1 dado – latte

pepe – noce moscata – sale – farina

VINI CONSIGLIATI

CANDIA DEI COLLI APUANI

COLLI DELL’ETRURIA CENTRALE BIANCO

CANDIA DEI COLLI APUANI

Aree di produzione: Toscana – caratteristiche: fermo/frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: giallo paglierino – odore: delicato intenso tipico leggermente aromatico – vitigni: vermentino (70%-80%) albarola (10%-20%) trebbiano toscano e/o malvasia nera (0-20% con max 5% malvasia) – sapore: asciutto morbido pieno fruttato con retrogusto amarognolo (il asciutto) asciutto/amabile/abboccato – gradazione alcolica minima 11,5°.

COLLI DELL’ETRURIA CENTRALE BIANCO

Aree di produzione:Toscana – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: paglierino con riflessi verdognoli – odore: delicato fruttato – vitigni: trebbiano toscano (min 50%) malvasia del chianti e/o pinot bianco e/o pinot grigio e/o chardonnay e/o vernaccia san gimignano e/o sauvignon (max 50%) altre (0-25%) – sapore: sapido, fresco, armonico, asciutto – gradazione alcolica minima 10°.