Ricetta semifreddo al porto

TEMPO DI PREPARAZIONE 30 MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 488

PREPARAZIONE

Sbucciate le mele e privatele del torsolo, poi tagliatele a spicchi grossi. sistematele nello scodello cospargetele con lo zucchero, aggiungete le scorzette di limone e versate un po’ di liquido fatto con circa 6 cucchiai di vino bianco e un paio di cucchiai d’acqua.

Mettete il coperchietto, chiudete la pentola nella quale avrete messo l’acqua, ponetela sul fornello a fuoco vivace, al fischio riducete il calore al minimo e calcolate circa 8 minuti di cottura (il tempo può variare a seconda della quantità di mele usate).

Scaricate la pressione, aprite la pentola, sollevate il coperchietto elevate lo scodello.

Nel frattempo avrete fatto la salsa montando i tuorli d’uovo con lo zucchero fino a quando diventeranno spumosi; aggiungete ora il Porto, poi mettete il composto in un pentolino a cuocere a bagnomaria battendo con una frusta. Quando avrà raggiunto una consistenza cremosa togliete dal fuoco e continuate a battere, poi aggiungete la panna montata incorporandola con delicatezza.

Togliete il puré di mele (se non avrà assorbito tutto il liquido rimettete per qualche minuto sul fuoco) e unitelo alla salsa, amalgamate bene, poi aggiungete 30 grammi di amaretti spezzettati grossolanamente.

Foderate uno stampo con carta da forno, fate una base con Pan di Spagna tagliato a fette, mettete parte del composto e proseguite così livellando al termine la superficie e decorando tutt’intorno con piccoli amaretti.

Mettete per circa 30 minuti in freezer e poi in frigorifero.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

4 mele un po’ aspre

4 cucchiai di zucchero

scorze di limone

4 cucchiai di vino bianco

1 Pan di Spagna già pronto

PER LA SALSA

4 tuorli d’uovo

100 g. di zucchero

200 g. di panna montata

1 dl. di Porto

150 g. di amaretti

VINI CONSIGLIATI

RECIOTO DELLA VALPOLICELLA

RECIOTO DELLA VALPOLICELLA

Aree di produzione: Veneto. Comprende 19 comuni della fascia settentrionale della provincia di Verona, da est a ovest – affinamento: fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: FINE PASTO, DESSERT – colore: rubino intenso – odore: vitigni: Corvina Veronese 45%-95%, ammesso Corvinone max 50% in sostituzione della Corvina; Rondinella 5%-30%, ammessi altri vitigni a bacca rossa non aromatici provincia di Verona max 15%, altri vitigni autoctoni a bacca rossa max 10% – sapore: vellutato armonico di corpo amabile/dolce.