Ricetta seppia con i funghi

Pietanza di pesce – Spagna

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

UN’ORA E TRENTA MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 655

PROTEINE 43

GRASSI 39

APPORTO NUTRIZIONALE MEDIO

PREPARAZIONE

In un tegame fate cuocere le cipolle nell’olio e, quando avranno preso un bel colore dorato, aggiungete la polpa di pomodoro e il peperoncino (non tritato perché rischia di attutire gli altri sapori) mantenendo il fuoco basso per una decina di minuti.

Da questo momento in avanti seguite la cottura con particolare attenzione. Tagliate le seppie a pezzi e a strisce, unitele alle cipolle e ai pomodori, salate e coprite d’acqua. Mettete il coperchio e, sempre a fuoco basso, cuocete per una trentina di minuti.

Nel frattempo preparate i funghi: puliteli, aggiungeteli alle seppie e continuate la cottura per altri quindici minuti.

Infine, il tocco che dà un senso vero e un gusto straordinario a questo piatto: mentre i funghi si amalgamano al pesce, pestate l’aglio e le mandorle, riducete in poltiglia e mescolate con il vino bianco, cercando di fare un tutto omogeneo.

Unite il trito alla seppia e ai funghi, mescolate molto bene e delicatamente aiutandovi con un cucchiaio di legno, aggiustate di sale e coprite bene e terminate di cuocere: vi ci vorrà una decina di minuti.

Servite caldo.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

una seppia di un kg. almeno

500 g. di funghi porcini

2 cipolle

5 spicchi d’aglio

200 g. di polpa di pomodoro

un bicchiere di vino bianco secco

una decina di mandorle tostate

due cucchiaiate d’olio d’oliva

sale e peperoncino rosso

VINI CONSIGLIATI

COLLI MARTANI GRECHETTO

TORGIANO RIESLING ITALICO

PIAVE VERDUZZO

COLLI MARTANI GRECHETTO (anche di Todi)

(asciutto/abboccato)

Aree di produzione: Umbria – affinamento: anche nel secondo anno (di Todi) – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: PESCE – colore: giallo paglierino – odore: leggermente vinoso delicato tipico – vitigni: grechetto (85%-100% ) trebbiano toscano e/o trebbiano spoletino e/o malvasia bianca del chianti e/o malvasia bianca di candia e/o garganega e/o verdicchio (0-15%) – sapore: vellutato con retrogusto leggermente amarognolo fruttato tipico armonico – asciutto/abboccato – grad. alcolica min. 11,5° – 12° (di Todi).

TORGIANO RIESLING ITALICO

Aree di produzione: Umbria – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: PESCE – colore: giallo paglierino – odore: delicato – vitigni: riesling italico (85%-100%) altre (0-15%) – sapore: gradevolmente acidulo fruttato asciutto – grad. alcolica min. 10,5°.

PIAVE VERDUZZO

Aree di produzione: Veneto provincia TV – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: PESCE – colore: giallo dorato o paglierino al verdognolo – odore: vinoso delicato gradevole tipico – vitigni: verduzzo trevigiano o friulano (95%-100%) – sapore: asciutto sapido armonico gradevole asciutto – gradazione alcolica minima 11°.