Ricetta sformato di spinaci all’orientale

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA 1 E ½

PER PORZIONE

CALORIE: 836

PREPARAZIONE

Pulite, lavate a lungo e fate cuocere gli spinaci con poca acqua e sale, per 10 minuti. Scolateli e strizzateli molto bene. Passateli quindi al passaverdura e raccogliete il puré in una ciotola.

In un largo tegame fate soffriggere uno spicchio di aglio e un po’ di olio e fate insaporire il puré di spinaci mescolando velocemente. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire.

Fate ammollare separatamente uvette e funghi secchi.

Tritate finemente il prosciutto privato del grasso e tagliate a lamelle il gruviera.

Lavate i funghi e dopo averli tagliati a pezzi soffriggeteli con un po’ di olio facendoli bene insaporire.

In una capace zuppiera raccogliete il puré di spinaci, il prosciutto e il gruviera tritati, i funghi, le uvette rinvenute e lavate; mescolate delicatamente e aggiungete 2 cucchiai di maizena sciolta nella panna, due tuorli d’uovo leggermente battuti, 5 cucchiai di formaggio grattugiato, sale, pepe, noce moscata.

Alla fine battete a neve molto soda gli albumi e unite al composto mescolando delicatamente.

Versate il tutto in uno stampo piuttosto alto, ben imburrato e cosparso di pane grattugiato.

Passate in forno caldo per 40 minuti, senza aprire lo sportello.

Servite subito.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 kg. e ½ di spinaci

100 grammi di uvette, 1 bustina di funghi secchi ( 40 g.)

200 grammi di prosciutto cotto affumicato

100 grammi di gruviera

2 uova – formaggio grattugiato – ¼ di panna

aglio – sale – pepe – noce moscata – maizena

olio – burro – pane grattugiato

VINI CONSIGLIATI

CARMIGNANO RISERVA

CHIANTI CLASSICO COLLI FIORENTINI

CARMIGNANO RISERVA

Aree di produzione: Toscana – affinamento: 3 anni obbligatori quindi fino a 6 anni ed oltre caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, FORMAGGI STAGIONATI – colore: rosso vivace intenso al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso intenso anche di mammola fine con l’invecchiamento – vitigni: sangiovese (45%-70%) canaiolo nero (10%-20%) cabernet franc e/o cabernet sauvignon (6%-15%) trebbiano toscano e/o canaiolo bianco e/o malvasia del chianti (max 10%) altre (0-5%) – sapore: asciutto sapido pieno morbido vellutato armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12,5°.

CHIANTI CLASSICO COLLI FIORENTINI

Aree di produzione: Toscana – affinamento: obbligatorio fina al 1 giugno dopo la vendemmia quindi fino a 5 anni ed oltre – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, FORMAGGI STAGIONATI – colore: rubino vivace al granato con l’invecchiamento – odore: intensamente vinoso intenso anche di mammola fine con l’invecchiamento – vitigni: sangiovese (75%-100%) canaiolo nero (0%-10%) trebbiano toscano e/o malvasia del chianti (0-10%) altre (0-10%) – sapore: asciutto, sapido, armonico, leggermente tannico, morbido, vellutato con l’invecchiamento asciutto – gradazione alcolica minima 12°.