Ricetta spaghetti al farro e tartufo nero

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

15 MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 310

PREPARAZIONE

Mettere a bollire l’acqua per la pasta.

Nel frattempo sgocciolare le acciughe su carta assorbente, ammorbidire il burro a temperatura ambiente.

Su un tagliere, iniziare a tagliare le acciughe con un coltello, riducendole in una pasta molto fine.

A questo punto, aggiungere il burro e lavorare con il coltello, come se fosse una spatola.

Trasferire in una ciotola capiente, che possa contenere gli spaghetti. Cuocere la pasta al dente (pochissimo sale in cottura, per non coprire il sapore del condimento e della pasta), scolarla e trasferirla nel contenitore con il burro di acciughe.

Mescolare con un forchettone. Se il composto verrà lavorato a dovere, si scioglierà del tutto al contatto con la pasta calda. Servire subito, aggiungendo il tartufo nero al momento.

Nelle stagioni in cui è difficile trovare tartufo, potrai servire gli spaghetti con il solo burro alle acciughe e una bella macinata di pepe nero.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

spaghetti al farro grammi 180

burro due cucchiai

acciughe all’olio di oliva di ottima qualità 4 filetti

tartufo nero

VINI CONSIGLIATI

BAGNOLI CABERNET

BARDOLINO SUPERIORE

COLLI BERICI CABERNET

GARDA CORVINA

BAGNOLI CABERNET

Aree di produzione: Veneto provincia PD – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino intenso al granato o al mattone con l’invecchiamento – odore: vinoso tipico intenso se invecchiato – vitigni: cabernet franc e/o sauvignon e/o carmenere (85%-100%) – sapore: pieno erbaceo equilibrato tannico di corpo austero vellutato se invecchiato asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

BARDOLINO SUPERIORE

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 11,5°.

COLLI BERICI CABERNET

Aree di produzione: Veneto provincia VI – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, SALUMI, FORMAGGI MEDIAMENTE STAGIONATI – colore: rubino carico all’aranciato con l’invecchiamento – odore: gradevolmente intenso tipico – vitigni: cabernet franc e/o sauvignon (100%) – sapore: asciutto robusto giustamente tannico asciutto gradazione alcolica minima 11°.

GARDA CORVINA

Aree di produzione: Lombardia provincia BS – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosso rubino – odore: delicato fresco gradevole – vitigni: corvina (85%-100%) – sapore: piacevole armonico asciutto – gradazione alcolica minima 10,5°.