Ricetta spinaci alla senape

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

45 MINUTI

PER PORZIONE:

CALORIE 140

PREPARAZIONE

Per questa insalata occorrono spinaci tenerissimi e abbastanza freschi, che dovrete pulire accuratamente togliendo le radici (se ci sono) e parte del gambo e lavateli più volte per eliminare ogni traccia di terra. L’ideale sarebbe lasciarli a bagno per una trentina di minuti con mezzo cucchiaino di bicarbonato e poi sciacquarli accuratamente.

Mentre gli spinaci riposano, fate rassodare le uova, fatele raffreddare sotto l’acqua corrente poi sgusciatele dividendo i tuorli dagli albumi.

Scolate bene gli spinaci; ideale sarebbe la centrifuga a mano, quella che si adopera anche per l’insalata e togliete ogni traccia di acqua; in ogni caso asciugateli premendo delicatamente con un telo bianco, poi tritateli grossolanamente e metteteli in una insalatiera.

Conditeli con poco aceto bianco o succo di limone, olio extravergine d’oliva, sale e pepe fresco, all’ultimo aggiungete un cucchiaio di senape e mescolate bene.

Tritate ora separatamente i tuorli e gli albumi rassodati e spargeteli al centro i rossi e tutt’intorno le chiare; condite ancora con sale e pepe abbondante.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

300 g. di spinaci

3 uova

senape

bicarbonato

olio extravergine d’oliva

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

RECIOTO DI SOAVE

PIAVE VERDUZZO

BARDOLINO CHIARETTO

COLLIO GORIZIANO RIESLING

RECIOTO DI SOAVE (amabile/dolce)

Aree di produzione: Veneto comune di Soave e altri Comuni in provincia VR – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – colore: giallo dorato chiaro – odore: vinoso intenso fruttato – vitigni: garganega (70%-100%) trebbiano di soave e/o pinot bianco e/o chardonnay e/o altre (0-15%) – sapore: vellutato armonico di corpo amabile/dolce – gradazione alcolica minima 11,5+2,5°.

PIAVE VERDUZZO

Aree di produzione: Veneto provincia TV – caratteristiche: fermo – colore: giallo dorato o paglierino al verdognolo – odore: vinoso delicato gradevole tipico – vitigni: verduzzo trevigiano o friulano (95%-100%) – sapore: asciutto sapido armonico gradevole asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

BARDOLINO CHIARETTO

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – colore: rosa al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 10,5°.

COLLIO GORIZIANO RIESLING

Aree di produzione: Friuli Venezia Giulia – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – colore: giallo paglierino al dorato – odore: intenso delicato gradevole – vitigni: riesling renano (100%) – sapore: tipico aromatico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.