Ricetta stufatu

Pietanza di carne – Francia

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

DUE ORE CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 949

PROTEINE 72

GRASSI 60

APPORTO NUTRIZIONALE ALTO

PREPARAZIONE

Tagliate la carne, di manzo e di maiale, in pezzi piuttosto grossi, come per fare uno spezzatino.

Riducete il prosciutto in dadini, riscaldate l’olio in una bella casseruola a fondo spesso e fate prendere colore ai pezzi di carne, aggiungendo via via le cipolle affettate a velo.

Quando tutto sarà ben dorato unite il prosciutto, il concentrato di pomodoro, il vino e il mazzetto guarnito e l’alloro. Salate, mettete molto pepe, coprite la casseruola e cuocete a fuoco basso per 35-40 minuti.

A questo punto aggiungete il brodo caldo, il prezzemolo con gli agli tritati e lasciate semicoperto: è necessario infatti che buona parte del liquido evapori e che il sugo diventi sempre più consistente. Vi ci vorrà non meno di un’ora tenendo tenendo il fuoco medio.

Cuocete ora la pasta, scolatela al dente e versatela in una zuppiera bagnandola con il sugo vero e proprio, ossia la parte più liquida della casseruola dove è stata cotta la carne.

Prendete ora un’altra zuppiera che resista al calore del forno (120 gradi), stendete un primo strato di carne, poi uno strato di pasta, uno strato di parmigiano e, avanti così fino all’esaurimento di tutti gli elementi.

Mettete un coperchio alla zuppiera e mettetela nel forno per una ventina di minuti (non deve gratinare).

Servite caldo.

DOSI PER 6 PERSONE

INGREDIENTI

1 kg. di carne magra di manzo

500 g. di carne magra di maiale

250 g. di prosciutto affumicato crudo in una sola fetta

2 litri di brodo (potete usare benissimo il dado)

un bicchiere di vino bianco

4 cipolle

4 spicchi d’aglio

500 g. di pasta corta (le mezze maniche sono ottime)

due cucchiaiate di prezzemolo tritato

una cucchiaiata di concentrato di pomodoro

4 cucchiaiate d’olio d’oliva

una foglia d’alloro

un mazzetto guarnito (timo, rosmarino, salvia)

200 g. di parmigiano grattugiato

sale – pepe

VINI CONSIGLIATI

LISON PRAMAGGIORE REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO RISERVA

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

MOLISE TINTILIA RISERVA

LISON PRAMAGGIORE REFOSCO DAL PEDUNCOLO ROSSO RISERVA

Aree di produzione: Veneto provincia VE/TV/PN – affinamento: 3 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI ROSSE, SELVAGGINA – colore: rosso intenso – odore: vinoso – vitigni: refosco dal peduncolo rosso (90%-100%) – sapore: asciutto rotondo pieno all’amarognolo asciutto – gradazione alcolica minima 11,5°.

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

MOLISE TINTILIA RISERVA

Aree di produzione: Molise provincia CB/IS – affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI ROSSE – colore: rubino intenso con riflessi violacei – odore: vinoso intenso gradevole tipico – vitigni: bovale grande (85%-100%) sapore: morbido armonico tipico asciutto – gradazione alcolica minima 12,5°.