Ricetta vitello alla salsa di menta

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

1 ORA

PER PORZIONE:

CALORIE 570

PREPARAZIONE

Tagliate a pezzi la carne di vitello, ponetela a freddo in un tegame da forno, versatevi sopra un bicchiere di olio, sale, pepate e ponete in forno caldo a 200 gradi.

Mentre la carne cuoce, preparate la salsa che accompagna il piatto: tritate una bella manciata di menta e basilico con due spicchi di aglio, unite due tuorli d’uovo, poco aceto e lavorate fino ad avere una spuma.

Scaldate la salsa a bagnomaria, unendo una noce di burro, poi versatela in salsiera e tenetela in caldo.

Servite il vitello appena tolto dal forno accompagnato dalla salsa.

Fate attenzione che durante la cottura della salsa l’uovo non impazzi, eventualmente passate la salsa al setaccio in modo che risulti ben liscia e omogenea.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

800 g. di carne di vitello

1 bicchiere di olio

sale, pepe

1 manciata di menta

1 manciata di basilico

2 spicchi d’aglio

2 tuorli

poco aceto – una noce di burro

vino bianco secco se occorre

VINI CONSIGLITI

BARDOLINO SUPERIORE

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

BARDOLINO CHIARETTO

BARDOLINO SUPERIORE

Aree di produzione: veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE – colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 11,5° .

VALPOLICELLA SUPERIORE (anche CLASSICO)

Aree di produzione: Veneto provincia VR – affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 2-3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: CARNI OVINE E SUINE E CARNI BIANCHE – colore: rubino di media intensità al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso gradevole delicato tipico che ricorda le mandorle amare – vitigni: corvina veronese (40%-70%) rondinella (20%-40%) molinara (5%-25%) negrara e/o rossignola e/o sangiovese e/o barbera (0-15%) – sapore: asciutto vellutato di corpo amarognolo sapido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 12°.

BARDOLINO CHIARETTO

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 10,5°.