Ricette dietetiche: tacchina in umido per un secondo di carne gustoso ed economico

Anna Carbone 9 gennaio 2014
Tempo di preparazione:
15 minuti
Tempo di cottura:
30 minuti
Tempo totale:
45 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 700 g di spezzatino di tacchina
  • 300 g di pomodori perini
  • 1 cipolla
  • 1 mazzetto di odori
  • salvia
  • basilico
  • vino rosso
  • 2 cucchiai di farina
  • sale
  • pepe

Un percorso dietetico per smaltire quel po’ di peso accumulato durante le festività natalizie: ecco lo scopo di queste ricette a basso contenuto calorico, ma certamente non poco gustose. Il mio impegno è proprio questo: conciliare la dieta con il gusto. È possibile, infatti. Questo spezzatino di tacchina è un secondo piatto squisito, con poche calorie ed economico, per giunta. Non è male da gustare anche in compagnia, visto che, come si suol dire, “aver compagni al duol scema la pena”. In questo caso, accompagnatelo con il Carmignano DOCG, un rosso dal profumo intenso, anche di mammola e sapore asciutto, pieno, armonico, morbido e vellutato. Ok, comunque, ad un buon rosso meno nobile ma più accessibile…

Preparazione:

In una casseruola mettete a freddo i pezzettini di carne, i pomodori tagliati a tocchetti e privati dei semi, la cipolla tritata e gli odori.
Iniziate la cottura a fiamma bassa, unendo man mano un po' di salvia (se piace) e di basilico tritati, sale e pepe a piacere e poco vino rosso.
Mescolate spesso e poi legate il tutto con due cucchiai di farina o di fecola.
Portate a cottura lo spezzatino, che sarà pronta dopo circa mezz'ora.
Servitelo molto caldo con contorno di riso bianco o con puré di patate.

Note:

Per porzione
Calorie 256

E se desiderate poter scegliere...

Montepulciano d’Abruzzo
Il Montepulciano d’Abruzzo è un eccellente rosso, prodotto dal classico vitigno Montepulciano d’Abruzzo. Le sue proprietà organolettiche ne fanno un vino nobile. Il Montepulciano d’Abruzzo DOC è un vino dal colore rosso rubino molto carico che, con l’età, volge al granata e all’arancio. L’odore è intenso e persistente di frutta rossa matura, con note particolari di marasca, prugna, rosa appassita, liquirizia, vaniglia e spezie. Possibile invecchiamento dai 4 ai 6 anni. Va conservato con la bottiglia orizzontale e servito a temperatura ambiente (18-20°C).
È un vino da tutto pasto, predilige l’abbinamento con primi piatti asciutti con sughi a base di carne, umidi e arrosti di carni bianche e rosse, cacciagione e formaggi stagionati.

Grignolino d’Asti DOC
Il Grignolino d’Asti DOC si presenta con colore rosso rubino più o meno tenue con riflessi granata; profumo delicato con sentore fruttato e di sottobosco e spesso con caratteristici sentori di pepe bianco; sapore raffinato, asciutto per la tipica presenza di tannini con retrogusto gradevolmente amarognolo.
Il Grignolino d’Asti DOC è un vino da tutto pasto, si adatta ad antipasti e ai primi, a piatti leggeri moderatamente grassi. Ottimo con i salumi, le minestre asciutte e in brodo, le torte di verdura, arrosti di carne bianca, l’anatra e il pollame pregiato, le fritture, le frittate e altri piatti di mezzo tipici del Piemonte. A molti piace con il pesce. Si serve giovane a temperatura ambiente. La giusta temperatura di degustazione può variare tra i 15° e i 18°. Particolarmente indicato per fritto misto alla piemontese, agnolotti, fave, formaggi semi-duri, spiedini.

Informazioni utili