Ricette Natale 2013: banane alla fiamma, luminose, scenografiche, deliziose, dessert da gran gourmet

Anna Carbone 12 dicembre 2013
Tempo totale:
20 minuti
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 6 persone:
  • 6 banane
  • 1 cucchiaio abbondante di burro
  • 6 cucchiai di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 pizzico di noce moscata
  • il succo di 2 arance
  • 1 bicchiere di vin santo o altro vino da dessert
  • 1 bicchierino di rhum

La frutta come fine pasto invece del dolce: una soluzione simpatica e diversa, anche più sana se vogliamo, e anche ideale per chi ha poco tempo. Ma per Natale a sostituire il dolce il tradizionale panettone. Pochi gli ingredienti per questo fine pasto luminoso: banane, zucchero, cannella, arance, cui basta aggiungere poco rhum per l’effetto flambé. Vino non consigliabile, ma volendo non guasta un buon bicchiere di Molise Chardonnay Spumante DOC, bollicine per cominciare ma anche per finire.

Preparazione:

Sbucciate le banane e tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Accomodatele in una pirofila leggermente unta di burro.
Cospargete le banane con lo zucchero mescolato alla cannella e alla noce moscata. Versatevi sopra anche il succo d'arancia passata da un colino e mescolato al vin santo e spargetevi sopra il resto del burro.
Mettete la pirofila in forno preriscaldato a 200° per circa 15 minuti. Di tanto in tanto raccogliete con il cucchiaio lo sciroppo che si formerà nella pirofila e bagnate le banane.
Togliete dal forno, versatevi sopra il rhum bollente, fiammeggiatelo e servite le banane flambé.

Note:

Per porzione
Calorie 210

Altri vini consigliati in alternativa

Recioto della Valpolicella
Aree di produzione: Veneto. Comprende 19 comuni della fascia settentrionale della provincia di Verona, da est a ovest - affinamento: fino a 2-3 anni - caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: FINE PASTO, DESSERT - colore: rubino intenso - odore: vitigni: Corvina Veronese 45%-95%, ammesso Corvinone max 50% in sostituzione della Corvina; Rondinella 5%-30%, ammessi altri vitigni a bacca rossa non aromatici provincia di Verona max 15%, altri vitigni autoctoni a bacca rossa max 10% - sapore: vellutato armonico di corpo amabile/dolce.

Conegliano Valdobbiadene
Prosecco spumante superiore - colli Asolani prosecco(DOCG) - Aree di produzione: Veneto provincia TV - caratteristiche: fermo/frizzante – abbinamento consigliato: APERITIVO, FINE PASTO, DESSERT - colore: giallo paglierino più o meno carico – odore: vinoso tipico leggero fruttato - vitigni: prosecco (glera) (90%-100%) Verdiso, Bianchetta trevigiana, Perera e Glera lunga. (0%-15%) - sapore: gradevolmente amarognolo di corpo - gradazione alcolica minima 11°.

Molise Moscato Passito
Aree di produzione: Molise provincia CB/IS - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: DESSERT E FUORI PASTO - colore: giallo dorato - odore: tipico di moscato intenso e delicato tipico aromatico - vitigni: moscato bianco (85%-100%) - sapore: armonico gradevole dolce gradazione alcolica minima 14°.

Colli Orientali Ramandolo (dolce)
Aree di produzione: Friuli Venezia Giulia provincia UD - caratteristiche: Tranquillo dolce - abbinamento consigliato: DESSERT - colore: giallo dorato più o meno intenso - odore: tipico, intenso e caratteristico – vitigni: verduzzo friulano 100% (detto localmente verduzzo giallo) - sapore: gradevolmente dolce, vellutato, di corpo con eventuale sentore di legno - gradazione alcolica minima 14°.

Informazioni utili