Rigatoni con la zucca: la ricetta con salvia e salsiccia

Anna Carbone 15 marzo 2013
Tempo totale:
45 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 320 g di rigatoni
  • 600 g di zucca
  • 1 cipolla bianca
  • 120 g di salsiccia
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 60 g di bietoline
  • 4 cucchiai di pezzettoni
  • 4 cucchiaiate di parmigiano reggiano
  • 2 rametti di salvia
  • sale – pepe - olio

La zucca da sola non basta, siamo sinceri. Per darle un sapore più corposo e dare al piatto un senso di maggiore completezza, possiamo aggiungere tanti aromi, un po’ di vino bianco e la carne saporita della salsiccia. I rigatoni così saranno sorprendenti. Da bis, tris e non solo.

Preparazione:

Eliminate i semi e i filamenti del pezzo di zucca con un cucchiaio, raschiando bene la polpa, perché non rimangano impurità. Tagliate via la scorza con il coltello, dopo aver appoggiato il pezzo sul tagliare. Riducete la polpa della zucca a pezzetti regolari lunghi circa 4 centimetri e spessi uno, con il coltello sul tagliere. Lavate i pezzi di polpa nella bacinella, in acqua fredda. Scolateli nel colapasta. Portate a bollore 4 litri d'acqua e salatela con il sale grosso.

Versate i pezzi di zucca e lasciate riprendere il bollore, fate cuocere per una decina di minuti, spingendoli con il mestolo perché restino sommersi. Spuntate i gambi delle bietoline e lavate le foglie nella bacinella con acqua fredda. Scolatele nel colapasta. Raccoglietele in un mazzetto e appoggiatele sul tagliere e tagliatele a strisce orizzontali. Versate bietole e pasta nella pentola in cui cuoce la zucca, fate riprendere il bollore e fate cuocere per dodici minuti avendo cura di rigirare il tutto almeno un paio di volte con il mestolo bucato.

Sbucciate la cipolla, lavatele e asciugatela; tagliatela a spicchietti sottilissimi. Scaldate l'olio nel tegame e insaporitelo con gli spicchi di cipolla fino a quando diventano dorati. Unite la salsiccia tagliata a tocchetti non troppo piccoli e fateli rosolare, aggiungete il vino bianco secco e lasciate evaporare. Aggiungete i pomodori, salate, pepate e aggiungete un rametto di salvia tagliuzzato, fate cuocere per circa cinque minuti a fuoco medio mescolando spesso.

Scolate la pasta e le verdure e versatele nel tegame del condimento; fate insaporire per un minuto, mescolando delicatamente. Portate in tavola nello stesso contenitore di cottura dopo aver spolverato con formaggio e una grattugiata di pepe.

Note:

I VINI CONSIGLIATI:
BARDOLINO CHIARETTO

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) - affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosa al granato con l'invecchiamento - odore: vinoso con leggero profumo delicato - vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) - sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile - gradazione alcolica minima 10,5°.

MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA
Aree di produzione: Molise provincia CB/IS - affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosso rubino al granato con l'invecchiamento - odore: gradevole tipico vinoso intenso - vitigni: montepulciano (85%-100%) - sapore: morbido armonico leggermente tannico asciutto - gradazione alcolica minima 12.5°.

PENTRO DI ISERNIA ROSSO
Aree di produzione: Molise provincia IS – affinamento: fino a 3 anni - caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rubino più o meno intenso - odore: tipico gradevole – vitigni: montepulciano (45%-55%) sangiovese (45%-55%) altre (0-5%) - sapore: asciutto armonico vellutato lievemente tannico asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

490 CALORIE PER PORZIONE
photo credit: sygyzy via photopin cc
http://www.ricettepercucinare.com

Informazioni utili