Riso alle erbe: idee estive per saporosi primi piatti

Anna Carbone 16 luglio 2014
Tempo totale:
30 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 6 persone:
  • 500-600 g di riso parboiled
  • 1 mazzetto di erbe legate
  • (rosmarino, prezzemolo,
  • 4-5 foglie di alloro, timo, salvia)
  • 1 mazzetto di erbe da tritare
  • (rosmarino, basilico, timo, )
  • 6 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
  • 6 spicchi d'aglio spellati e tritati
  • 1 peperoncino rosso
  • 800 g di polpa di pomodoro
  • 1 cucchiaio d'aceto rosso
  • sale q.b.

All’estero ci definiscono “italiani pastasciutta”. Non ci conoscono bene. Seppur vero che l’Italia è la terra della pasta, della dieta mediterranea, dell’olio d’oliva, dei prodotti più antichi e genuini, delle cotture leggere, dell’attenzione alla digeribilità di quello che si mangia, è anche vero che gli italiani amano anche il riso: per il sapore, la digeribilità, la versatilità e l’adattamento agli abbinamenti vari e…al vino. Le immense distese delle nostre risaie ci forniscono tante varietà di riso dalle meno pregiate (per minestre, riso e fagioli e simili) a quelle più pregiate per risotti e risi freddi da condire a piacere in estate, per il pranzo casa casalingo e per i vostri pic nic. Basta sapere come si cucina il riso freddo e inventare le varianti possibili: dal riso freddo alla senape per un gusto più leggero al riso freddo con la peperonata per un piatto più “saporoso”. Vari piatti estivi che piacciono anche ai più accaniti “pastasciutta”.

Con la ricetta di oggi preparate un primo piatto da 485 calorie per porzione, ottimo tiepido in estate, buona fonte di nutrienti anche nelle fredde giornate d’inverno.

Un buon vino fresco non guasta:

il Gattinara Docg, ad una temperatura di 18°-20°C,

da stappare qualche ora prima di servire.

Un vino del Piemonte, patria del riso.

Preparazione:

Mettete a cuocere il riso in abbondante acqua salata.
Prendete una padella in cui il riso possa essere saltato e metteteci dentro il riso con l'olio, l'aglio, il peperoncino e il sale.
Rosolate per 2-3 minuti su fuoco non troppo alto, fino a quando l'aglio diventa dorato, aggiungete la polpa di pomodoro, il mazzetto di erbe legate con il filo (rametti di rosmarino, prezzemolo, 4-5 foglie di alloro, qualche rametto di timo, 4-5 foglie di salvia), salate ancora e mescolate. Coprite a metà e cuocete piano piano per 15 di minuti. Quando la salsa diventa più densa, toglietela dal fuoco e buttate via il mazzetto delle erbe.
A questo punto il riso dovrebbe essere cotto al dente, scolatelo bene, versatelo nella padella e rimettete la padella sul fuoco, aggiungete il cucchiaio d'aceto, coprite e fate insaporire per 2 minuti.
Cospargete con metà del trito di erbe, mescolate ancora, fate intiepidire e versate in scodelle individuali, cospargendo il riso con le erbe fresche rimaste.
Buono in ogni stagione anche se servito caldo.

Photo Credit: Flavia Conidi via photopin cc

Note:

Informazioni utili