PREPARAZIONE

Mettete le uova nel tegamino e copritele con abbondante acqua fredda. Portate l’acqua a bollore e fate cuocere le uova per otto minuti. Una volta cotte passatele sotto l’acqua fredda e lasciatele raffreddare.

Con l’affetta uova riducetele a fettine e mettetele da parte.

Sbucciate gli spicchi d’aglio e schiacciateli con il batticarne ma senza spappolarli.

Versate la carne macinata in una ciotola e conditela con una abbondante macinata di pepe e l’aglio e mescolate bene.

Lasciate riposare per una decina di minuti mescolando almeno un paio di volte.

Eliminate la base e i filamenti alle coste di sedano, pulite i cipollotti eliminando le radici e le membrane superficiali, lavate accuratamente, asciugate e tagliate il tutto in lamelle sottili.

Spremete due limoni eliminando i semi. In una ciotola versate il sale, il tuorlo e il succo di limone, mescolate bene con una forchetta per amalgamare gli ingredienti. Incorporate l’olio al condimento, sempre sbattendo con la forchetta.

Togliete l’aglio dalla ciotola della carne e unite 2/3 di condimento e lavorate velocemente con la forchetta.

Stendete la carne su un piatto da portata, in uno strato non troppo spesso, e cospargetela con sedano, cipollotto, foglie di prezzemolo sminuzzato e il resto del condimento.

Spolverizzatela con abbondante pepe appena macinato.

Guarnite con le fettine di uova sode, il riso bianco senza condimento e ciuffetti di prezzemolo.

Servite in tavola.

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA:

30 MINUTI CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 310

DOSI PER 4/6 PERSONE

INGREDIENTI

400 g di riso tipo parboiled

600 g di fesa di vitello cruda

2 limoni

2 uova + 1 tuorlo

3 spicchi d’aglio

2 coste di sedano verde

2 cipollotti freschi

2 rametti di prezzemolo

sale – pepe – olio extravergine d’oliva

NOTA

Questo piatto va bene per chi gradisce la carne cruda, tritata o in carpaccio. È un piatto unico abbastanza veloce e completo, che risolve il problema pranzo-cena senza troppe complicazioni. Da poter servire anche freddo, quindi adatto ad un pasto freddo o anche per una cena fra amici, ma non senza accertarvi a priori dei loro gusti in fatto di crudité.

VINI CONSIGLIATI

ARBOREA SANGIOVESE

CANNONAU DI SARDEGNA ROSATO

COLLINE LUCCHESI MERLOT

ARBOREA SANGIOVESE

Aree di produzione: Sardegna provincia OR – affinamento: fino a 4 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino o rosato – odore: vinoso intenso – vitigni: sangiovese (85%-100%) – sapore: asciutto, morbido, fresco, aromatico, asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

CANNONAU DI SARDEGNA ROSATO

Aree di produzione: Sardegna provincia CA/OR/NU/SS – affinamento: obbligatorio fino al 1marzo dopo la vendemmia quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa brillante – odore: tipico gradevole – vitigni: cannonau (90%-100%) – sapore: sapido tipico asciutto – gradazione alcolica minima 12,5°.

COLLINE LUCCHESI MERLOT

Aree di produzione: Toscana – affinamento: fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosso rubino al granato se invecchiato – odore: gradevole tipico – vitigni: merlot (85%-100%) – sapore: pieno asciutto asciutto – gradazione alcolica minima 11,5°.

Photo Credit: psub via photopin