PREPARAZIONE

Steccate metà cipolla con 2 chiodi di garofano e soffriggetela in una casseruola che si possa mettere in forno, con un filo d’olio ed una foglia di alloro.

Versate il riso e fatelo insaporire.

Sciogliete lo zafferano nel brodo vegetale ben caldo e versatelo sul riso. Coprite la casseruola con il coperchio e mettetela in forno a 200 gradi, in alternativa, potete continuare a cuocere sul fuoco normale, mescolando spesso e delicatamente.

Spolverizzate abbondantemente i filetti di rombo con una manciata di punch puren, salateli e fateli cuocere in padella a fuoco vivo con un filo di olio e il vino bianco.

Appena il riso sarà pronto, mescolatelo, salatelo e versatelo in un piatto di portata.

Sistemate sul riso i filetti di rombo, versate un filo d’olio extravergine d’oliva.

Servite in tavola.

TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA:

40 MINUTI CIRCA

PER PORZIONE:

CALORIE 410

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

350 g di riso parboiled

4 filetti di rombo

600 g di brodo vegetale

1 cipolla

1 foglia d’alloro

2 bustine di zafferano

2 chiodi di garofano

punch puren (semi di finocchio, cumino, senape)

1/2 bicchiere di vino bianco secco

olio extravergine d’oliva

sale

VINI CONSIGLIATI

PIAVE CABERNET GRAVINA BIANCO (amabile/asciutto)

MARTINA FRANCA

BARDOLINO CHIARETTO

PIAVE CABERNET GRAVINA BIANCO (amabile/asciutto)

Aree di produzione: Puglia provincia BA – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: PESCE – colore: paglierino al verde chiaro – odore: gradevole tipico – vitigni: malvasia del chianti (40%65%) greco di tufo e/o bianco d’alessandro (35%-60%) bombino bianco e/o trebbiano toscano e/o verdeca (0-10%) – sapore: sapido fresco armonico delicato amabile/asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

MARTINA FRANCA

Aree di produzione: Puglia provincia BA/BR – affinamento: fino a 2 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: FRUTTI DI MARE, PESCE – colore: paglierino chiaro o verdolino – odore: gradevole tipico vinoso delicato – vitigni: verdeca (50%-65%) bombino d’alessano (35%-50%) fiano e/o bombino e/o malvasia toscana (0%-5%) – sapore: asciutto delicato asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

BARDOLINO CHIARETTO

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 10,5°.

Photo Credit: iz4aks via photopin