Seitan piccante con salsa di soia: sapori naturali, sapori d’Oriente

Anna Carbone 25 agosto 2014
Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Tempo totale:
30 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 1 confezione di seitan
  • 1 peperoncino piccante
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 rametti di rosmarino
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaino di polvere di kuzu
  • olio d'oliva extravergine
  • 2 cucchiai di salsa di soia

Un secondo piatto per gli amici che amano i sapori orientali, ma che soprattutto apprezzano la cucina vegetariana. Una ricetta veloce per il secondo piatto di oggi, ricco non solo di sapori naturali, ma anche di proteine vegetali: un punto in più per la nostra salute. Due parole per conoscere meglio questi preziosi alleati del nostro benessere.

Il seitan

È un alimento d’origine vegetale, privo di colesterolo e povero di grassi, molto usato nella cucina vegetariana in alternativa alla carne per il suo elevato contenuto proteico. Deriva dalla lavorazione della farina di grano tenero: il glutine (parte proteica del grano) viene separato dall’amido impastando la farina con acqua. Con una successiva bollitura in acqua insieme a salsa di soia, sale marino, alghe e altri aromi, si ottiene il seitan vero e proprio, pronto per essere cucinato.

Il kuzu

È una fecola naturale che viene usata per addensare zuppe, verdure, salse, dolci e budini.

Preparazione:

Tagliate il seitan a pezzetti.
In una padella scaldate l'olio d'oliva con l'aglio, il peperoncino e il rosmarino. Aggiungete il seitan e stufate con il vino bianco.
Lasciate cuocere per una ventina di minuti, quindi sfumate con la salsa di soia.
Ponete il seitan su un piatto di portata e tenete al caldo.
A parte in una tazzina, sciogliete il kuzu con due cucchiai di acqua e versate nel fondo di cottura per ottenere una crema.
Versate la crema sul seitan e servite caldo.

Photo Credit: Vegan Feast Catering via photopin cc

Note:

Informazioni utili