Il primo passo per la preparazione degli spaghetti alla chitarra con calamari e peperoni è quello di pulire i calamari, lavandoli prima con abbondante acqua fredda.

Lasciati da parte i calamari in uno scolapasta e procedete alla cottura dei peperoni, che dovranno risultare come cotti alla brace. Per ottenere tale risultato potete lasciare per qualche minuto i peperoni sulla fiamma viva del fornello, girandoli di tanto in tanto fino a quando non risultano ben abbrustoliti. A questo punto, quando sono ancora bollenti, inseriteli in un sacchetto alimentare di plastica in modo che con il calore sviluppato dai peperoni stessi la pelle si solleva dal cuore del peperone.

Peperoni e aglio

Prendete i pomodori e tagliateli a dadini, dopodiché aggiungete il prezzemolo, l’aglio tagliato grossolanamente, la maggiorana e l’olio d’oliva. Aggiustate di sale e pepe.

Peperoni e aglio in padella

In una padella scaldate l’olio e, quando ben caldo, adagiatevi i calamari aperti a metà. A cottura ultimata tagliate i calamari a striscioline e aggiungetevi i peperoni spellati e tagliati anch’essi a striscioline. Unite quindi i pomodori e gli altri ingredienti.

calamari

Calamari in padella

Nel frattempo mettete a cuocere la pasta in abbondante acqua salate e unite al condimento a cottura ultimata.

Condimento per pasta

Condimento calamari e peperoni

Saltate e servite caldo.

Pasta saltata in padella

Pasta in padella con calamari e peperoni

Ricetta pronta