Spaghetti con le bietole: ricetta con robiola e mozzarella di bufala

Anna Carbone 7 dicembre 2012
Tempo totale:
30 minuti
Difficoltà:
Molto facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 320 grammi di spaghetti
  • una piccola mozzarella di bufala
  • 200 grammi di bietole
  • 100 grammi di robiola fresca
  • uno spicchio d'aglio
  • 4 foglie di salvia
  • 5 cucchiai di olio extravergine
  • noce moscata
  • sale

Le bietole sono una verdura molto apprezzata per il loro apporto nutritivo e anche per la loro versatilità in cucina. Con questa ricetta scoprirete come preparare un primo piatto gustoso ma molto veloce che unisce alla bietola il gusto del formaggio e aromi come salvia e noce moscata. Una pietanza per intenditori.

Preparazione:

Mondate le bietole, tagliate i gambi e tagliateli a tocchetti; riducete le foglie a striscioline e lavate accuratamente il tutto, eliminando gli eventuali residui di terra. Scaldate l'olio in una padella, unite le foglie di salvia, l'aglio sbucciato e, dopo qualche secondo, le bietole. Cuocete per cinque minuti fino a che risulteranno appassite, poi unite una presa di sale e una grattata di noce moscata e infine aggiungete la robiola a pezzi. Mescolate per amalgamare tutti gli ingredienti e spegnete. Tagliate la mozzarella a fette e poi a bastoncini e lasciatela sgocciolare su un piano inclinato o in un colino. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente. Mettete di nuovo sul fuoco la padella con le bietole, unite la pasta, mescolate e suddividete la pasta nei piatti. Aggiungete la mozzarella e servite subito.

Note:

525 CALORIE PER PORZIONE.

I VINI CONSIGLIATI:
BAGNOLI CABERNET
Aree di produzione: Veneto provincia PD - affinamento: fino a 2 anni - caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rubino intenso al granato o al mattone con l'invecchiamento – odore: vinoso tipico intenso se invecchiato - vitigni: cabernet franc e/o sauvignon e/o carmenere (85%-100%) - sapore: pieno erbaceo equilibrato tannico di corpo austero vellutato se invecchiato asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

COLLI DELL'ETRURIA CENTRALE BIANCO
Aree di produzione: Toscana - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: paglierino con riflessi verdognoli - odore: delicato fruttato - vitigni: trebbiano toscano (min 50%) malvasia del chianti e/o pinot bianco e/o pinot grigio e/o chardonnay e/o vernaccia san gimignano e/o sauvignon (max 50%) altre (0-25%) - sapore: sapido, fresco, armonico, asciutto - gradazione alcolica minima 10°.

CANDIA DEI COLLI APUANI FERMO FRIZZANTE
(abboccato/amabile/asciutto)

Aree di produzione: Toscana – caratteristiche: fermo/frizzante - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: giallo paglierino - odore: delicato intenso tipico leggermente aromatico - vitigni: vermentino (70%-80%) albarola (10%-20%) trebbiano toscano e/o malvasia nera (0-20% con max 5% malvasia) - sapore: asciutto morbido pieno fruttato con retrogusto amarognolo asciutto/amabile/abboccato - gradazione alcolica minima 11,5°.

photo credit: ci_polla via photopin cc
http://www.ricettepercucinare.com

Informazioni utili