Ingredienti spaghetti tonno polpa granchio e peperone

Iniziamo la ricetta mettendo a scaldare l’acqua per la cottura degli spaghetti. Questo sarà il tempo necessario per preparare il condimento.

Lavate il peperone e tagliatelo a listarelle sottili. Prendete una capiente padella e fate rosolare per 2 minuti circa il peperone in due cucchiai di olio extravergine d’oliva. A questo punto mentre il peperone sfrigola nella padella, scolate per bene il tonno e la polpa di granchio e tenete da parte.

Passati i due minuti aggiungete in padella le code di gamberone, fate rosolare per un minuto mescolando e aggiungete metà del brodo di pesce e fate cuocere per 5 minuti. Quando l’acqua bolle versate gli spaghetti, l’acqua deve essere poco salata perché il sughetto sarà ben saporito, altrimenti rischiate che il tutto risulti troppo salato.

Sughetto di pesce

I gamberi sono pronti, aggiungete il tonno e la polpa di granchio. Mescolate rapidamente se vi accorgete che il sughetto è troppo asciutto aggiungete dell’altro brodo di pesce o in alternativa un po’ di acqua di cottura. Scolate gli spaghetti aggiungeteli al sughetto mescolate e servite.

Spaghetti in padella

È un piatto che farà leccare i baffi ai vostri commensali, in pochissimo tempo e con ingredienti che sono facilmente reperibili in ogni stagione porterete il profumo di mare nella vostra cucina. Successo assicurato.

=> SCOPRI altre ricette veloci di primi piatti

Spaghetti tonno polpa granchio e peperone

Spaghetti tonno polpa granchio e peperone serviti sul piatto

Ricetta pronta spaghetti tonno polpa granchio e peperone

Olio su spaghetti tonno polpa granchio e peperone