Stufatino alla fiorentina: sapori antichi, sapori tipici di Toscana

Anna Carbone 12 settembre 2014
Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
2 ore
Tempo totale:
2 ore 10 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per persone:
  • 1 kg di muscolo di bue
  • (o di coscia di vitello)
  • 3 spicchi d'aglio
  • qualche fogliolina di rosmarino
  • 40 g. di grasso di prosciutto
  • 3 cucchiai d'olio
  • 1 bicchiere di vino rosso asciutto
  • 100 g di salsina di pomodoro
  • sale
  • pepe
  • spezie

Le ricette regionali sono il patrimonio gastronomico e culturale del nostro Paese, una cultura culinaria atavica che attraverso le generazioni rimane sempre viva e ricca di idee per il “saper mangiare” anche piatti semplici che richiedono poco tempo per la preparazione e talvolta un po’ di tempo in più per la cottura. Ma il risultato premia.

E questo stufatino alla fiorentina, sempre presente nel menù di un ristorante a 5 Stelle o in una trattoria ma anche in un’osteria tipica di Toscana, è un secondo piatto facile da preparare anche in casa con una ricetta Doc. Ingredienti poveri: aglio, rosmarino, grasso di prosciutto, olio, vino rosso asciutto, salsina di pomodoro, sale, pepe e spezie. I soliti noti per un secondo piatto robusto e saporito.

Il consiglio

Il muscolo di bue (o di coscia di vitello) è tipico della ricetta originale, ma con gli stessi ingredienti potreste utilizzare una carne magari più economica, ma sempre adatta al tipo di cottura. Per mantener viva una tradizione millenaria!

Il vino

Il Chianti Docg

In genere questo vino di gran pregio si abbina a

primi piatti saporiti, robusti, secondi piatti come bolliti misti,

polpettone alla fiorentina, porchetta allo spiedo, faraona farcita

ed in genere con i piatti di carne più saporiti.

Si degusta ad una temperatura di 16-18°C.

Preparazione:

Tagliate la carne a fettine. Tritate insieme i tre spicchi d'aglio, qualche fogliolina di rosmarino e il grasso di prosciutto.
Mettete le fettine in un tegame di terracotta (se possibile) con l'olio e il trito d'aglio, rosmarino e grasso di prosciutto; appena imbiondisce aggiungetevi le fettine di carne e conditele con sale, pepe e spezie.
Mescolate delicatamente e fate prendere colore alla carne, versate il vino e fatelo ridurre quasi completamente.
Aggiungete la salsina di pomodoro.
Mescolando continuate la cottura per qualche minuto, versate acqua fino a coprire la carne, mettete il coperchio e continuate la cottura a calore moderato per un paio d'ore.
Se la salsina addensa troppo, aggiungete un poco d'acqua.
Servite lo stufatino di bue ben caldo accompagnandolo con pane casereccio.

Photo Credit: Brasil na Mesa via photopin cc

Note:

Informazioni utili