Tagliatelle con salsa di asparagi: un veloce primo piatto light

Anna Carbone 1 giugno 2014
Tempo di preparazione:
20 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Tempo totale:
40 minuti
Difficoltà:
Media
Ingredienti per 4 persone:
  • 250 g di tagliatelle
  • 1 mazzo di asparagi
  • 500 ml di besciamella
  • 2 cucchiai di olio extravergine
  • sale
  • pepe
  • burro

Un primo piatto diverso, tanto per variare la dieta e non renderla monotona e incompleta. Poiché ogni alimento è importante per il buon funzionamento del nostro organismo. Ecco, quindi, una ricetta light che utilizza per il condimento ortaggi preziosi come gli asparagi, grassi vegetali (l’olio extravergine d’oliva) e quel tanto di grassi animali che basta per il buon sapore del piatto e non guasta per la nostra salute. Ma andiamo alla ricetta: come ho detto, è un primo piatto di tagliatelle (a sfoglia sottile, mi raccomando) con sole 162 calorie per porzione (vi sembrano tante?). La besciamella ne esalta il sapore senza appesantire. Le tagliatelle, comunque, sono forse le più “golose” fra i vari formati di pasta, e sono sempre deliziose con qualunque condimento, anche il più semplice. Con la salsa di asparagi diventano un piatto raffinato per il pasto quotidiano, ma che non vi farà sfigurare se lo condividerete con gli amici, magari in abbinamento al Verdicchio dei Castelli di Jesi Docg, uno dei migliori vini bianchi italiani del mondo, che si accompagna molto bene ad una pasta classica come le tagliatelle, in particolare se fatte in casa.

Preparazione:

Mondate gli asparagi, tagliate i gambi a pezzettini lasciando da parte le punte e lessateli in poca acqua bollente. Scolateli quando son cotti e conservate l'acqua di cottura, poi raffreddateli sotto il getto dell'acqua per fissarne il colore.
Preparate una salsa verde: frullate i gambi degli asparagi cotti con la metà della besciamella (250 ml), un bicchiere di acqua di cottura, il sale e il pepe.
Lessate le tagliatelle in abbondante acqua salata secondo il tempo indicato nella confezione avendo cura di aggiungere, 5 minuti prima di fine cottura, le punte degli asparagi tenute da parte. Scolate le tagliatelle al dente e conditele prima con l'olio extravergine d'oliva e poi con l'altra metà della besciamella.
Imburrate leggermente uno stampo ad anello e versatevi le tagliatelle. Fatele aderire pressandole leggermente.
Ponetele in forno preriscaldato a 180° per almeno 10 minuti.
Sformate la ciambella di tagliatelle su un piatto di portata, naturalmente rotondo, e al centro versatevi la salsa verde che avete preparato.
Tutt'intorno allo sformato di tagliatelle ponete in bell'ordine le punte degli asparagi e servite.

Note:

Ho definito questa ricetta “light”, nonostante la presenza della besciamella e quindi di grassi.
Quel che dovete sapere sui grassi: i grassi possono essere saturi e insaturi. Senza cadere in particolari che non rientrano in questo programma, preciso soltanto che gli acidi grassi saturi sono contenuti nei grassi animali (burro, lardo, grasso della carne), invece quelli insaturi si trovano nei grassi vegetali (olio d'oliva, di soia, di mais, di arachidi...). L'apporto lipidico alimentare dev'essere inferiore al 30 per cento della quota calorica quotidiana, privilegiando gli acidi grassi monoinsaturi, come l'olio extravergine d'oliva utilizzato in questa ricetta.

Photo Credit: nociveglia via photopin cc

Informazioni utili