La torta con crema al limone è una crostata semplice da realizzare anche per chi è alle prime armi in cucina. Si tratta di un guscio di pasta frolla ripieno di una golosa e ricca crema al limone. Questa torta, di origini anglosassoni oggi è tra i dolci più conosciuti in Inghilterra, viene spesso servita come dessert di fine pasto o anche per una sana e sostanziosa merenda. Adatta ad essere realizzata in qualsiasi stagione dell’anno, ha un gusto molto fresco e delicato e può essere confezionata con largo anticipo visto che deve solidificarsi in frigorifero. Sarà sempre opportuno riportarla a temperatura ambiente prima di servirla spolverizzata con poco zucchero a velo e accompagnata con del gelato alla vaniglia.

Torta con crema al limone

  • Persone: 8
  • Difficoltà: media
  • Tempo di riposo:
  • Tempo di cottura:

Ingredienti

  • Uova: 3 pezzi
  • Farina 00: 250 g
  • Burro: 150 g
  • Zucchero: 200 g
  • Fecola di patate: 30 g
  • Limone: 2 pezzi
  • Vaniglia in polvere: 1 pizzico

Preparazione Torta con crema al limone

  1. Preparate la pasta frolla unendo in una ciotola capiente la farina setacciata con 120 g di zucchero e mezzo cucchiaino di aroma alla vaniglia. Unite 100 g di burro freddo tagliato a pezzettini e lavorate con le dita fino a ottenere un composto sabbioso. Unite l’uovo e impastate fino ad ottenere una palla liscia che farete riposare almeno un’ora in frigorifero.
  2. Preparate la crema al limone. Portate a ebollizione 300 ml di acqua con la buccia grattugiata dei due limoni. Unite poi 8 0g di zucchero, il succo degli agrumi e la fecola. Riportate a ebollizione quindi togliete dal fuoco e aggiungete 50 g di burro e 2 uova. Mescolate con una frusta fino a ottenere una crema liscia.
  3. Riprendete la frolla stendetela in una sfoglia alta 1 cm e ricoprite uno stampo da crostata di circa 24 cm di diametro. Copritela con i fagioli secchi e cuocetela per 20 minuti. Quindi sfornatela e fatela raffreddare.
  4. Riempite la base di frolla con la crema al limone e ponete in frigorifero a rassodare per almeno 4 ore prima di servire. Decorate con zucchero a velo e qualche zeste di limone.