Turineisa di manzo: Torino a tavola

Anna Carbone 27 settembre 2014
Tempo totale:
40 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 8 zucchine piccole
  • 300 g di manzo macinato
  • 50 g di salsiccia
  • 2 amaretti
  • buccia di limone
  • noce moscata
  • 50 g di uvetta e pinoli
  • parmigiano grattugiato
  • 1 uovo
  • agli
  • sale
  • pepe

Questa ricetta risale alla gastronomia tipica del Piemonte, più precisamente della romantica città del Valentino. Ecco perché “turineisa”.

Una “idea leggera” per un piatto caldo d’autunno. Un secondo piatto di verdura e carne di manzo molto saporito, che potete trovare in ogni ristorante di Torino e nelle trattorie tipiche, ma che ogni torinese verace sa preparare in casa propria.

L’ho scoperta in un mio improvvisato percorso turistico-enogastronomico fra le belle strade della prima capitale d’Italia, lungo grandi viali alberati che mi hanno condotta in una trattoria tipica, a carattere familiare. E, da Torino, riporto a casa con me non solo l’affascinante visione della Mole Antonelliana, ma anche i sapori di questa golosa “turineisa” della bella Turin, una fra le più splendide città della nostra bella Italia. Un omaggio alla propria città del cuoco inventore? Forse.

Apprendo e passo a voi la ricetta della “turineisa”, che è poi un piatto di ottime “zucchine ripiene” alla torinese, appunto. La preparazione è molto semplice, è abbastanza veloce (in soli 40 minuti), gli ingredienti facili da reperire: manzo macinato, salsiccia, amaretti, noce moscata, uvetta e pinoli, parmigiano grattugiato, 1 uovo, aglio, sale, pepe. E se trovate delle belle zucchine piccole usatele per questo piatto.

Potete usare anche carne lessa avanzata. Un modo come un altro per utilizzare gli avanzi. Con questi ingredienti le zucchine diventano un secondo piatto molto appetitoso, nutriente, sano ed economico, se vogliamo. Buon appetito, quindi! Per il pranzo di mezzogiorno, per la cena. Ma gustatelo anche in compagnia.

Le idee d’autunno per una cucina di stagione sono varie: dal cous cous ai funghi per un primo piatto ad un secondo piatto di carne con frutta di stagione come le castagne, ad esempio, e ricette simili fino al dolce.

Poiché sono facili gli incontri conviviali d’autunno: lontane le vacanze e tempo piovoso. È proprio tempo di stare in famiglia o con gli amici più cari, ricordando l’estate. Anche con queste semplici zucchine e un buon vino… con sole 240 calorie per porzione. Vino escluso, naturalmente.

Il vino

L’Alta Langa DOCG

Il fascino delle bollicine piemontesi.

Spumante ideale per gli aperitivi ma anche per accompagnare tutto il pasto in quanto, come accennato, esiste nelle tipologie bianco e rosé.

Si consiglia la temperatura di 8-10°C.

Preparazione:

Lavate le zucchine.
Tagliatele per il lungo e privatele della polpa con uno scavino: tenete da parte la polpa da mettere nel minestrone.
In una terrina mettete la carne macinata, la salsiccia tagliata fine, gli amaretti pestati finemente, unite una buccia di limone grattugiata, un pizzico di noce moscata, le uvette e i pinoli lavati e asciugati, il parmigiano grattugiato e l'uovo. Mescolate con cura per ottenere un composto omogeneo, al quale aggiungerete uno spicchio di aglio tritato finemente, sale e pepe a piacere.
Riempite con questo composto le zucchine.
Disponetele poi, senza alcun condimento, su una placca da forno leggermente unta.
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti circa e servite ben calde.

Photo Credit: Fernando Stankuns via photopin cc

Note:

Informazioni utili