Alcune ricette permettono di riutilizzare gli avanzi di cibo, dando vita a piatti gustosi e a sapori degni di nota. Bisogna solo avere un po’ di fantasia e utilizzare il cibo avanzato in modo diverso dal solito. Ecco alcune idee di ricette per riutilizzare il cibo in eccesso.

Partiamo dal pane, uno degli alimenti che più facilmente avanza. Sarebbe opportuno riuscire a comprarne sempre la giusta quantità, per mangiarlo fresco e appena sfornato. Tuttavia, se a fine giornata avanza, non va mai buttato. Prima che inizi a indurirsi lo si deve mettere nel congelatore. Quando lo si farà scongelare e lo si scalderà su una piastra sarà più buono e fragrante del pane appena sfornato.

Il pane raffermo può essere utilizzato anche in altri modi: se ne può ricavare, ad esempio, il pangrattato. Lo si può utilizzare come base per zuppe calde. Ma con il pane duro si possono fare anche ottimi dolci. Per preparare una torta di pane bisogna togliere le croste e adagiare le fette di pane su una teglia imburrata. Con le fette di pane bisogna realizzare degli strati: tra uno strato e l’altro si deve spargere uvetta e limone grattugiato. A parte, bisogna montare due uova intere con due cucchiai di zucchero; poi, portare a ebollizione mezzo litro di latte a cui va incorporato il composto ottenuto da uova e zucchero. La crema va poi spalmata sul pane. Quando si è finito di fare gli strati di pane, bisogna ricoprire la superficie di zucchero e lasciare riposare il tutto per 15 minuti. Infine, mettere in forno a 180 gradi per trenta minuti.

Se avanza la pasta si può realizzare una ricetta molto gustosa. Se la pasta è priva di condimenti, basta sbattere alcune uova in una ciotola assieme a formaggio grattugiato e sale. Poi si deve aggiungere la pasta. Dopo aver mescolato bene uova e pasta, si deve mettere tutto in forno: il risultato sarà una frittata leggera e buonissima. Se la pasta avanzata è condita, si possono aggiungere alla frittata mozzarella e pezzetti di wurstel.

Infine, ecco come riutilizzare carne e pollame. La carne può essere macinata per realizzare polpette o polpettoni; intera, può essere utilizzata per farcire sandwich e per condire le insalate. Tuttavia, con la carne si può anche realizzare una torta salata. In una padella si deve far soffriggere una cipolla a cui poi va unita la carne macinata da far cuocere con qualche cucchiaio di brodo. Si devono poi lessare a parte le patate e ridurle a purea con un fiocco di burro e un po’ di latte. Infine, bisogna imburrare la teglia e porre sul fondo uno strato di carne e uno di purea di patate. Infornare e cuocere a 220 gradi per trenta minuti, fino a che sulle patate non si sarà formata una patina croccante.

Se avanza il pollo, bisogna tagliarlo a dadini e mescolarlo a un trito di uova sode, mele, peperoni rossi, cetrioli, sedano e ravanelli. A proprio gusto, si può aggiungere maionese e un pizzico di curry. Sarà così pronta un’insalata fredda e gustosa.