Le ricette a base di carciofi sono molteplici e sfaccettate e permettono la creazione di piatti adatti sia al pranzo che alla cena.

Il carciofo non è amato da tutti: c’è chi lo considera troppo dolce, chi troppo filamentoso e chi troppo duro. Tuttavia, rendere ottimo il sapore del carciofo dipende dall’abilità nel pulirlo e nell’insaporirlo. Le ricette a base di carciofi, infatti, si rivelano fondamentali nell’alimentazione: questo particolare ortaggio ha proprietà digestive e diuretiche, aiuta il fegato, tiene basso il colesterolo, è antiossidante e previene malattie cardiovascolari.

Si tratta, inoltre, di un alimento molto versatile, da poter utilizzare sia a pranzo che a cena, sia nei primi piatti, che nei contorni che come piatto unico.

Innanzitutto, occorre mondare per bene il carciofo. Va dapprima reciso il gambo e, subito dopo, bisogna eliminare le foglie esterne più dure. Giunti al cuore del carciofo, con il coltello bisogna togliere le spine e le foglie rimaste alla base del gambo.

Per l’ora di pranzo, si può preparare una teglia di pasta con carciofi, piselli e patate. Per cominciare, bisogna soffriggere cipolla e olio, a cui aggiungere i carciofi già puliti e tagliati, i piselli e un mestolo di brodo. Dopo una decina di minuti vanno aggiunte le patate tagliate a fettine sottili e un altro mestolo di brodo: lasciar cuocere fino a che le patate non saranno cotte, prestando attenzione affinché non si frantumino eccessivamente. A questo punto, preparare una teglia imburrata in cui mettere la pasta precedentemente lessata e amalgamata al composto di carciofi, patate e piselli. Aggiungere, a gusto, rotelle di uova sode o formaggio, e cospargere di pangrattato. Infornare a 180 gradi per mezz’ora e poi gustare calda o fredda.

All’ora di cena, anziché mangiare la solita carne, ci si può preparare un piatto molto più gustoso: la frittata di carciofi. Il procedimento è molto semplice: basta far saltare in padella con un filo d’olio alcuni cubetti di pancetta, che daranno un sapore più sfizioso alla ricetta. Dopodiché aggiungere i carciofi tagliati in maniera sottile. Quando la pancetta e i carciofi si saranno ammorbiditi, bisogna aggiungere le uova: basta lasciar solidificare l’uovo per avere in pochi minuti un piatto corposo e allo stesso tempo invitante.

Infine, si può preparare un piatto unico, utilizzabile sia a pranzo che a cena. Si tratta di una ricetta particolarmente leggera, ideale anche per le giornate di lungo lavoro: un tortino di carciofi e patate. Bisogna tagliare a rotelle sottili le patate e i carciofi. Occorre ungere una padella d’olio e poi alternare uno strato di patate a uno di carciofi, fino a che non si sarà utilizzata tutta la verdura a disposizione. Salare, inserire qualche spicchio di aglio tra uno strato e l’altro, infine cospargere tutto con il pangrattato. Lasciar cuocere nella padella con qualche fiocco di burro qua e là. In alternativa, per rendere la ricetta ancora più leggera, si può cuocere il tutto in forno.