Il gelato è da sempre l’alimento preferito di grandi e piccini. Buono e fresco, ci accompagna specialmente nei mesi caldi. Ma anch’esso si rinnova e modernizza e si è arrivati sino al gelato salato o gastronomico, poiché anche se lo si chiama salato, viene comunque fatto con lo zucchero.

Ma chi lo ha inventato? L’idea, venne a Enzo Vannozzi (vincitore di due Oscar della Gelateria) nei primi anni ’70. Egli ruppe le frontiere tradizionali del gelato dolce per passare a quello salato. Altri promotori di questa innovazione gastronomica furono Sergio Colalucci, Corrado Sanelli e Corrado Assenza. Alcuni esempi sono il gelato alla birra, al pomodoro, alla rucola, alla carne, al parmigiano, al popcorn; insomma, quasi nessun alimento viene esulato dalla creazione del gelato. Via libera alla fantasia. Il bello dei gelati salati è che si possono usare anche per condire pasta, carne, soufflè e così via.

Ecco di seguito la ricetta del gelato al grana: quel che serve sono 400ml di panna, 100gr di mascarpone, 300gr di grana, 12 fette i prosciutto crudo, pepe bianco e aceto balsamico. Il procedimento, nonostante possa sembrare il contrario, è facilissimo.

Innanzitutto si sciolgono a bagnomaria il grana e la panna, in seguito va aggiunto il pepe bianco e il tutto va montato con una frusta, continuando la cottura a fuoco lento. A fine cottura, il composto si passa al setaccio per eliminare eventuali grumi. In seguito introdurre il mascarpone nel composto, amalgamandolo fino a ottenere una crema liscia. Finito questo procedimento, il tutto va versato in una gelatiera e messo in freezer per quattro ore. Ricordarsi che prima di servire il gelato è meglio ripassarlo al mixer.

Questo gelato al grana può essere servito anche dentro cialde di parmigiano. Per prepararle basta solo far sciogliere il parmigiano in padella. Infine assieme al gelato aggiungiamo anche il prosciutto crudo et voilà, ecco servito un antipasto innovativo e sicuramente dal sapore unico.

Infine, ecco una lista dei luoghi dove è possibile gustare del buon gelato salato. Fata Morgana di via Bettolo 7, Roma. Carapina di via Lambertesca 18, Firenze. Cremeria Scirocco di via Barelli 1, Bologna. Sanelli di piazza del Popolo 2, Salsomaggiore Terme. Mak, piazza degli Avveduti 1, Fano.