Gli ortaggi rappresentano una vera e propria manna in estate. Perché posseggono molta acqua e l’acqua è necessaria a idratarsi. Inoltre, gli ortaggi posseggono molte vitamine e ce ne sono quattro in particolare che hanno particolari proprietà nutritive. Come il pomodoro, che contiene il 94% di acqua e beta carotene, ma anche vitamina C, i fagiolini che contengono moltissima fibra, il cetriolo che consente un’idratazione a lungo termine, e le zucchine che si prestano a molte preparazioni. Ecco alcune ricette simpatiche da preparare in estate.

Tra le ricette più immediate che riguardano gli ortaggi ci sono le friselle al pomodoro. Oggi vanno sotto il nome di finger food, ma nel Sud Italia rappresentano un esempio di cena leggera e fresca. Le friselle possono essere condite con olio e sale, ma arricchite con origano, rucola e melanzane sottolio, alici e ricotta forte, anche se perdono in questo caso la caratteristica leggerezza. Con il pomodoro è sempre ideale il gazpacho, che è una zuppa fredda e piccante a base di questa rossa verdura.

Le zuppe sono infatti un modo per utilizzare gli ortaggi in maniera colorata e fantasiosa per l’estate, nonostante quello che si ritenga, ossia che siano delle ricette “calde”. Ci sono alcune minestre che invece sono tipiche di questa stagione, perché gli ortaggi specifici non sono di serra, come la vichyssoise, una zuppa di porri che va servita fredda. La ricetta originale prevede la presenza di burro o di altri prodotti caseari, come la panna, il latte e i formaggi, che possono essere sostituiti con olio d’oliva, cipolle e patate.

E poi, naturalmente, ci sono le insalate e altri piatti crudi. Con le insalate basta usare un po’ di fantasia per mescolare gli ortaggi che ci si ritrova in cucina. Per esempio, un piatto molto fresco è rappresentato da asparagi e maionese, finocchi con besciamelle e anche l’empredrat. Si tratta di un piatto tipico della cucina catalana basato su un’insalata fredda, che combina le verdure, ossia pomodoro, cipolla e peperone verde e rosso, accompagnati con olive nere, fagioli e baccalà. Infine, con i cetrioli e i pomodori, si può preparare un piatto freddo tagliando questi ortaggi a fette e servendo con olio, sale e pepe.