In estate il mare è un’oasi di salvezza, specialmente per chi è costretto a passare l’estate in città. Sovente vi si rimane anche tutto il giorno, orario dei pasti compreso. Spesso però i prezzi dei ristoranti balneari sono troppo alti e quindi meglio optare per il pranzo al sacco.

Innanzitutto la prima cosa che serve per poter mangiare in spiaggia è una borsa frigo, in cui vanno inserite le piastre refrigeranti. Volendo, oltre alla borsa, si può optare anche per il frigorifero portatile, peraltro molto spazioso. Per quanto riguarda gli utensili, meglio ricorrere a quelli di plastica, in modo da poterli buttare una volta finito il pasto. Ovviamente bisogna ricordarsi di buttare nel cestino i rifiuti e non per terra, poiché la spiaggia è un bene comune e va mantenuta pulita.

Quali sono gli alimenti e le bevande più adatti per un pic-nic al mare? Sicuramente cibi freschi, leggeri e nutrienti. La scelta spesso si divide tra sandwich e pasta fredda. Per quanto riguarda i sandwich, le varianti sono tantissime, sia per il pane da scegliere che per il condimento.

Ad esempio li si potrebbero preparate con il pane in cassetta bianco, che è morbido e resta tale per tutta la giornata. Il pane in cassetta bianco lo si può farcire con qualsiasi cosa, ad esempio con pomodoretti a fette e mozzarella uniti a una spalmata di tzatziki. Oppure con l’insalata di pollo, amata da grandi e piccini per il suo gusto unico e fresco.

Anche per la pasta fredda ci si può sbizzarrire. Sicuramente un classico intramontabile è l’insalata di riso. La si può fare in tutti i modi e con qualsiasi condimento. Con il tonno e senza tonno, con la fontina, l’uovo, le olive, i pomodori, i wurstel e perché no, un po’ di maionese. Insomma chi più ne ha più ne metta. Un altro esempio è la pasta fredda mediterranea, che è un must da spiaggia. Pomodori, mozzarella e volendo anche le olive e il gioco è fatto.

E le bibite? Ovviamente sono importanti anche loro. La prima cosa è l’acqua, molto importante dato il caldo estivo. Seguono poi i succhi di frutta. Per quanto riguarda bevande zuccherate, gassate o alcoliche, meglio evitare quando si è sotto al sole.