Voglia d’estate, voglia di sole e di cibi leggeri. Quale occasione migliore per approfittare di una ricetta semplice e leggera firmata chef Hiro? Il volto di Gambero Rosso è celebre per aver creato una cucina del tutto priva di alimenti cotti ai fornelli, dai piatti colorati ed estremamente gustosi nonostante gli ingredienti light che li caratterizzano.

L’evento, organizzato da Microsoft ha divertito web influencer e giornalisti che, con il praticissimo Asus T100, hanno avuto modo di disegnare i loro piatti prima di crearli, in pieno stile Hiro! E così, pennino e Transformer Book alla mano, ecco nascere la zuppa di frutta con insalata di finocchio. Eccovi la ricetta per 4 persone:

Per la zuppa di frutta e verdura

– pomodori ramati 500g

– pomodorini datterini 250g

– mango maturo 1

– frutto della passione 2

– sale

– zucchero

– olio extravergine di oliva

Per l’insalata

– finocchio tagliato a julienne 1/2

– cuore di sedano tagliato a julienne 40g

– olio extravergine di oliva

– sale

– basilico

– senape

– polpa di mango tagliato a cubettini 40g

– polpa di lampone tagliato a metà 40g

Per la finitura

– germogli di shiso

– germogli di crescione

– nigella in polvere

Preparazione

Per la zuppa di frutta: frullare tutti gli ingredienti, filtrare con il chinois, aggiustare il sapore

Per l’insalata: condire finocchio e sedano con sale, basilico, senape e olio

Per la finitura: in un piatto fondo mettere la zuppa, l’insalata, la frutta. Aggiungere germogli, nigella ed olio extravergine di oliva

Un piatto di ispirazione “italo-mediterranea” che racconta la storia dell’incontro di varie culture (la vecchia Europa dopo la scoperta

dell’America). Il pomodoro, oggi simbolo principe della cucina italiana, nasce in realtà in centro-sud America e in origine veniva

considerato “esotico” (addirittura solo decorativo all’inizio), proprio come oggi consideriamo il mango e il passion fruit. Il piatto

fonde queste considerazioni con l’aggiunta di un tocco orientale dato dai germogli (shiso, detto anche basilico orientale).