L’hamburger è considerato uno dei piatti della cucina statunitense per eccellenza. Pane, carne macinata e altri ingredienti rendono le ricette via via diverse e appetitose. Perché, bisogna dire la verità, gli hamburger fanno gola a tutti, anche e soprattutto a chi afferma che si tratti di cibo spazzatura, ma forse “semel in anno licet insanire”, e anzi preparandoli in casa si possono scegliere accuratamente cibi sani, magari acquistati dal pizzicagnolo dietro l’angolo. E inoltre, ci si può divertire con delle presentazioni particolari, che rendono questo piatto commestibile anche a chi vuole fare il radical chic in cucina.

Un grande classico delle ricette di hamburger è il cheeseburger con bacon, con l’aggiunta abbastanza ovvia di bacon grigliato e formaggio che fonde, ma anche gustose salse come maionese worchester e chili. Si tratta della ricetta composita più tradizionale e che si presta a varianti secondo il proprio gusto e la propria fantasia. Non possono mancare le verdure come l’insalata e i pomodori e qualunque altro ingrediente si desideri. Una scelta inedita potrebbe essere invece il portobello burger, che prevede funghi, cipolle, aglio, aceto balsamico, pomodori, oltre il pane e la carne macinata.

Se non si gradisce il pane, si può optare per un hamburger dal gusto decisamente mediterraneo: via libera all’accompagnamento di cous cous quindi, zucchine e salsa greca allo yogurt. Di solito questo tipo di piatto privilegia la carne di vitello o manzo, ma si può tritare anche il maiale, previsto nella ricetta barbeque tipica degli Stati Uniti del sud, che prevede l’aggiunta di verdurine e salse, in un mix che ricorda vagamente l’insalata russa acquistata al supermercato.

Per chi vuole una presentazione speciale, invece del pane, si possono scegliere dei peperoni, arrostirli, tagliarli e svuotarli in modo da avere un gustoso recipiente da imbottire con la carne macinata, ma anche con tutti gli ingredienti tipici dell’hamburger, come il formaggio, gli ortaggi e delle salse gustose. In questo modo l’impatto sarà decisamente diverso da quello tradizionale e sarà facile distruggere il pregiudizio con cui qualche ospite magari guarda agli hamburger tout court. Si può realizzare anche un’altra simpatica variante, ma con le melanzane.