Le ricette che si preparano in casa hanno sempre necessità di prodotti freschi? Sicuramente i prodotti senza conservanti sono i migliori, in particolare la verdura fresca e la frutta, di gran lunga i prodotti più salutari che si possano trovare nel banco di un supermercato. Ma tutti quanti ricorrono ad alimenti a lunga conservazione così da non essere costretti a fare la spesa ogni giorno, in particolare cibi in scatola. Ci si riferisce alle scatolette non di prodotti già pronti, ma di prodotti grezzi e inscatolati che possono essere trasformati in cucina molto facilmente. Le scatolette sono spesso molto economiche e possono essere aggiunte a ingredienti freschi per completarne il gusto nel piatto.

=> LEGGI le ricette economiche per la settimana

Tra le scatolette che si prestano in maniera semplice a mille ricette c’è sicuramente quella del tonno, all’olio o al naturale, ma anche lo sgombro, il mais, i piselli, i fagioli, i funghi, le sardine. Ma per certi utilizzi fanno comodo anche tutti i prodotti che si trovano in vetro, come le vongole, i sottolio o i sottaceto. Per i sottolio non si ha neppure la necessità di acquisto, poiché possono essere preparati in casa, in particolare quando si parla di funghi o melanzane, per poterseli ritrovare a disposizione secondo i propri bisogni. Ma bisogna prestare molta attenzione all’igiene e alla corretta realizzazione.

Moltissimi di questi ingredienti possono essere utilizzati per arricchire una base abbastanza spartana, come per esempio gli spaghetti aglio, olio e peperoncino. Da provare, per esempio, con il tonno, ma anche le melanzane sottolio e le vongole. Le vongole è meglio scaldarle a bagnomaria o in un apposito contenitore nel microonde, perché si rischia di ritrovarsele spiaccicate contro il soffitto della cucina saltandole nell’olio. Lo stesso discorso vale per i legumi in generale: di solito sono inscatolati freschi, per cui sono molto acquosi, per cui si consiglia una cottura al vapore o in pentola a pressione o ancora nel microonde. I legumi possono accompagnare bene la pasta, ma anche verdure e carne saltata in padella: da provare gli straccetti di pollo con pomodori a tocchetti e fagioli.

Il tonno è in assoluto tra questi l’ingrediente più versatile, ma non bisogna sottovalutare l’importanza delle sardine, necessarie nella preparazione di un sugo alla pizzaiola o gustose sulle bruschette, né l’importanza dello sgombro al naturale. Qui va bene per iniziare una cottura al vapore o a bagnomaria: poi si possono aggiungere in padella diversi ingredienti, come ortaggi freschi, mais o piselli, o anche tutti gli ingredienti per il sugo alla livornese, da aggiungere a una buona pasta lunga.