La ricetta del filetto alla Wellington deriva dalla cucina francese e prende il nome da Arthur Wellesley duca di Wellington, il generale inglese che sconfisse Napoleone a Waterloo. Il suo colore dorato derivante dalla crosta di pasta sfoglia in cui il filetto è avvolto, ricorda il tipico colore degli stivali del generale e da qui il nome.

La ricetta è abbastanza elaborata ma permette di presentare un piatto di sicuro successo, molto gustoso e considerato il modo migliore per fare un filetto in crosta. Ecco gli ingredienti per 4/6 persone: circa 1 kg. di filetto di bue in un pezzo unico, 2 cucchiai di olio d’oliva extra vergine, 1 cucchiaio di foglioline di timo fresco, 350 g di paté di fegato d’oca o anatra, 2 cucchiai di senape, 1 uovo, 1 noce di burro, 250 g di pasta sfoglia, sale e pepe macinato q.b., alcune fette sottili di prosciutto, funghi Pioppini o Champignon (700 grammi).

Per la preparazione: prendere il filetto e condirlo con sale e pepe e foglioline di timo, poi metterlo a rosolare in una padella con olio bollente finché diventa di colore dorato su entrambi i lati bagnandolo ogni tanto con del Madera che verrà lasciato evaporare. Nel frattempo preparare il ripieno di salsa duxelles: pulire con un panno umido i funghi e tagliarli grossolanamente, mettere nel mixer i funghi e uno spicchio d’aglio a pezzettini, aggiungere sale e pepe e frullare fino a ottenere una crema omogenea.

Quando il filetto sarà dorato al punto giusto metterlo a raffreddare. Una volta che avrà raggiunto la temperatura ambiente spalmare tutto il pezzo di filetto con della senape e il paté di fegato su un lato. Foderare poi il filetto con delle fette sottili di prosciutto. Una volta stese le fette di prosciutto spalmare la crema di funghi.

Stendere su un piano la pasta sfoglia preparata precedentemente e porvi al centro il filetto, poi ricoprirlo completamente con la pasta e chiudere i lembi con dell’uovo sbattuto. Con il solo rosso d’uovo poi spennellare tutto il rotolo e metterlo a riposare in frigo per almeno 30 minuti.

Intanto preriscaldare il forno a 200 gradi, nel quale poi mettere a cuocere il filetto Wellington in una teglia calda su un foglio di carta forno. Lasciare in forno per circa 30 minuti controllando finché la pasta sfoglia sarà dorata e cotta. Togliere dal forno per lasciarlo raffreddare e poi servire con un contorno di verdure a scelta.