La cucina messicana ha un’apparenza tutt’altro che salutare. Troppi grassi insaturi, tequila e cremosissimo formaggio: è sicuramente una cucina gustosa e molto saporita, ma si rischia, reiterandola, per noi che siamo abituati alla cucina mediterranea, di ingrassare e danneggiare il fegato. Eppure non si riesce a dire di no. Ecco quindi come fare per poter rendere le proprie ricette messicane casalinghe più salutari e meno dannose per la linea, anche in vista della prova costume.

Galleria di immagini: Cibo messicano

Si deve partire da un presupposto: gli ingredienti base della cucina messicana sono assolutamente salutari. Dai fagioli neri alle verdure grigliate, fino alle carni bianche e i peperoncini. Sono questi gli ingredienti base che rendono le ricette davvero messicane. Intanto, bisognerebbe controllare il consumo di alcolici in un pasto: è vero che senza un margarita la vita sembra meno allegra, meno “messicana”, ma un buon sostituto nel pasto è proprio la birra importata dal Messico, un’autentica delizia con poco alcol. Se proprio non si vuole rinunciare a tequila e margarita, si badi bene che siano piene di ghiaccio, in modo che l’alcol venga diluito il più possibile.

I peperoncini poi hanno pochissime calorie e aiutano l’intestino a fare il suo dovere, quindi, a meno che non si abbiano problemi con gli alimenti piccanti, si possono mangiare peperoncini messicani a volontà, fritti, arrosto o come li si preferisce, magari avvolti in gustosissime tortillas. I cibi che contengono molti grassi e formaggi cremosi, come la quesadilla, inoltre andrebbero divisi in porzioni più piccole, in modo che nessuno si privi di niente e che non si rinunci neppure alla propria linea, difesa letteralmente con i denti. Lo stesso vale per le fritture messicane.

In generale sono perfetti tutti i piatti vegetariani, quindi fajitas e tortillas con verdure grigliate e zuppa al fungo del mais, anche se è mglio consumarla in inverno, perché contribuisce anche, con l’aggiunta di un po’ di habanero, a liberare tutte le vie respiratorie. Ma non fa male neppure un po’ di ripieno a base di pollo o altra carne bianca. Con il burrito si deve cercare di non aggiungere troppi grassi: nello specifico va bene un tipo di formaggio, magari accompagnato da carne o verdure, ma non due, altrimenti si esagera.