Sandwich e focacce sono da sempre considerate ricette veloci, da realizzare solo quando si ha poco tempo da dedicare alla cucina. Invece la preparazione di questi alimenti può rivelarsi fonte di creatività oltre che di gusto. Spesso si pensa che per portare in tavola cibi deliziosi si debba trascorrere tutto il giorno in mezzo ai fornelli. Al contrario, specialmente nel caso degli stuzzichini, si può ottenere un risultato di tutto rispetto con una tempistica più che ragionevole. Ecco allora alcune ricette veloci sfiziose e abbastanza semplici da preparare.

Prima ricetta veloce: focaccia con le cozze. La lista degli ingredienti prevede pasta da pane, polpa di pomodoro, cozze, aglio, cipolla tritata, vino bianco, sale e pepe, olio extravergine di oliva, prezzemolo tritato. Bisogna collocare le cozze in un tegame insieme a prezzemolo, aglio, olio e vino; quando le cozze si sono aperte, le si toglie dal fuoco sgusciando i molluschi. Si ricavano poi dalla pasta, precedentemente stesa, tanti dischi ciascuno con diametro di circa cinque centimetri. Le focaccine devono cuocere in forno per trenta minuti, trascorsi i quali vanno sfornate e condite con le cozze, poi nuovamente riposte in forno per altri due minuti. A questo punto le si può impiattare in maniera creativa servendole ben calde e fragranti.

Altra idea di ricetta veloce: focaccine di mais. Servono farina gialla macinata fine, latte, burro fuso, uva sultanina, grappa, sale. Occorre anzitutto fare ammorbidire l’uva nella grappa, mentre il latte va portato a ebollizione con una manciata di sale, versando poi la farina a pioggia e facendo cuocere mescolando per circa trenta minuti. Si ottiene quindi una polenta densa, alla quale aggiungere l’uva sultanina adeguatamente strizzata.

Per ottenere le focacce bisogna utilizzare una tazzina da tè: occorre riempirla con alcune cucchiaiate di polenta e capovolgerla su un piatto riscaldato, onde ottenere una focaccina bombata. Quando le focaccine sono sufficienti, le si irrora con il burro fuso, servendole subito. Per chi ama sperimentare, al posto del burro si può utilizzare formaggio caprino con miele di castagno.

Capitolo sandwich: la premessa da tenere a mente è che per prepararli l’ideale è utilizzare il pane al latte, oppure il classico pan carré. Di seguito la ricetta per il sandwich al salmone. Ecco gli ingredienti: uova, burro, farina 00, salmone affumicato, maionese, mascarpone, sale e pepe, succo di limone, erba cipollina, prezzemolo. Bisogna montare i tuorli con sale e pepe in una terrina, unendovi la farina setacciata e gli albumi montati a neve; il composto va versato in una teglia rettangolare, precedentemente foderata con un foglio di alluminio imburrato.

Dopo una cottura di venti minuti a 180 gradi, si sforna il tutto lasciandolo riposare; nel frattempo si passa al mixer il salmone a pezzi con il mascarpone, aggiungendo maionese, succo di limone, prezzemolo, erba cipollina, sale e pepe. Una volta ottenuta una crema omogenea, si divide la pasta a metà in orizzontale, distribuendo la mousse sulla base; quindi si ricopre con l’altra metà, conservando il tutto in frigo per 12 ore. Poi si ritaglia la pasta in quadrati, quindi la si può gustare insieme agli amici.

Sandwich alla ricotta, perché no? Ingredienti: ricotta piemontese, pan carré, lattuga bianca, olio extravergine di oliva, sale e pepe. Le fette di pan carré vanno private della crosta ai lati, le foglie di lattuga vanno pulite e disposte in una terrina; la ricotta va lavorata in modo da renderla più cremosa possibile; olio, sale e pepe vanno emulsionati e poi usati per condire la lattuga. Su un piatto da portata occorre disporre metà delle fette di pane, su cui si spalmerà la ricotta; poi si aggiunge una foglia di lattuga, richiudendo con l’altra metà del pane.

Per stupire i commensali si può sperimentare infine una ricetta inusuale: la torre di pane e melanzane. Per prepararla servono fette sottili di pane raffermo, pomodorini ciliegia, melanzane, pomodori secchi sottolio, basilico, aglio, aceto di mele, olio extravergine di oliva, sale e pepe. Bisogna tagliare le melanzane a fette nel senso della larghezza, farle cuocere sulla griglia da entrambi i lati, quindi condirle e creare secondo il proprio estro la torre, alternando le fette di pane con le melanzane e le fette di pomodori. E buon appetito.