Ormai il progetto “Lo Hobbit” sta prendendo sempre più forma, anche se mancano ancora molti dettagli sulla realizzazione e sullo start-up delle riprese. In ogni caso la testate The associated Press è riuscita a scambiare due chiacchiere con Richard Taylor, a capo del Workshop Team.

Taylor innanzitutto dichiara di essere felice di lavorare con Guglielmo Del Toro, con cui ha già collaborato nel film “Il labirinto del Fauno” e “Hellboy”, asserendo che la visione estetica del regista, nonché il suo stile di narrazione, sono al di sopra delle righe: ciò non può che andar a favore del nuovo film dedicato alla Terra di Mezzo, luogo in cui Del Toro ha trascorso molto tempo (si parla della Nuova Zelanda, teatro anche de “Il Signore degli Anelli”).

Inoltre Taylor annuncia che il suo team ha iniziato a disegnare le scenografie e i personaggi dei film: a questo proposito Taylor informa che i nuovi mezzi tecnologici permetteranno di ottenere dei risultati in termini estetici nettamente superiori rispetto a dieci anni fa (si vociferava di una possibile trasposizione in 3D de “Lo Hobbit”).

Non resta quindi che attendere e sapere quando inizieranno le riprese di uno dei film più attesi in assoluto dai fan del fantasy. “Lo Hobbit” è ispirato all’omonimo romanzo di Tolkien, e narra le vicende antecedenti alla trilogia de “Il Signore degli Anelli” con protagonista Bilbo Baggins.