Percy Jackson e gli Dèi dell’Olimpo“, che debutta oggi nelle sale cinematografiche italiane, è nato dalla penna di Rick Riordan, prolifico autore della saga fantasy composta da cinque libri. In un’intervista su Amazon di qualche tempo fa, l’autore racconta com’è nata l’idea di Percy Jackson.

Essendo un grande appassionato di mitologia da sempre, Rick Riordan raccontava molte storie al figlio maggiore Haley. Un giorno così il ragazzo chiede al padre di scrivere un romanzo a sfondo mitologico: ecco allora che nasce Percy Jackson, personaggio ispirato proprio dal figlio.

L’autore statunitense spiega inoltre che il successo del suo romanzo è stato del tutto inaspettato:

Non avevo altra aspettativa che scrivere una bella storia per mio figlio. Essendo comunque un libro per ragazzi, il manoscritto ha fatto il giro presso molti giovani, approndando poi nelle mani dei professori da cui è nato un massiccio passaparola, trasformando presto “Percy Jackson” in un fenomeno popolare.

In questo momento Riordan lavora a tempo pieno come scrittore, collaborando a stretto contatto con i figli che danno consigli al papà sui suoi lavori. Il film di “Percy Jackson” sembra essere molto valido sotto tutti i punti di vista: che sia quindi l’inizio di una nuova saga cinematografica che possa rivaleggiare con “Harry Potter“?