Di lui ormai si ricordano le apparizioni in svariati telefilm, i movimenti del bacino e i ritornelli delle sue canzoni che ci hanno accompagnato nelle sere d’estate di diversi anni fa. Ieri Ricky Martin è tornato a far parlare di sé, dichiarando apertamente di essere omosessuale.

A differenza dei casi di outing, in cui sono altre persone a dichiarare l’omosessualità di un individuo, Ricky Martin ha voluto dichiarare personalmente ai suoi fan di essere gay e di essere contento per tutto quello che la vita gli ha dato.

Il coming out è avvenuto sul suo sito Internet, con un messaggio rivolto ai visitatori.

Per il cantante essere gay è un vero e proprio regalo ricevuto dalla vita:

Sono orgoglioso di essere gay. È arrivato il momento della verità. È stato un processo intenso, angosciante e doloroso ma liberatorio. oggi accetto l’omosessualità come un regalo che mi dà la vita. Mi sento benedetto di essere quello che sono.

Qualche anno fa, circolavano già delle voci sulla presunta omosessualità del cantante ma erano sempre state messe a tacere. In poche parole, Ricky Martin aveva paura che la sua carriera potesse subire danni dal suo modo di vivere la sessualità.

Ma dopo la nascita dei suoi due gemelli Valentino e Mateo, nati da una donna che ha affittato il suo utero, Ricky ha deciso di smettere di nascondersi e condividere apertamente questo pesante fardello che portava sulle sue spalle:

Ora che sono padre di due creature luminose devo essere alla loro altezza senza appannare la bellezza grazie alla quale sono nate. Che succederà da ora in poi? Chi lo sa. Questi anni di silenzio e riflessione mi hanno rinforzato e fatto scoprire tutto l’amore che c’è dentro di me. Solo la verità porta la pace interiore.