Padre entusiasta e compagno fedele. Ecco il ritratto di Ricky Martin come scaturisce dalle pagine di Vanity Fair, che ha dedicato al cantante una lunga intervista indagando sui suoi sentimenti e progetti futuri, matrimonio compreso.

In attesa di fare tappa in Italia con il suo tour “Musica + Alma + Sexo”, Martin esce allo scoperto rivelando come la sua vita sia cambiata con la paternità, e come viva serenamente al fianco del banchiere Carlos González Abella, con il quale ha una relazione omosessuale da circa tre anni.

Galleria di immagini: Ricky Martin

“Sono da tre anni in una relazione molto stabile, molto bella. Lui ama i miei bambini e loro amano lui.”

Matteo e Valentino, nati nel 2008 grazie a un utero in affitto, sembrano aver reso Ricky un uomo appagato e felice. Che cosa manca nella sua vita? Forse solo le nozze con Carlos, e magari altri bambini da adottare insieme, tuttavia l’unione matrimoniale tra i due potrebbe essere ancora lontana. Ecco il pensiero della star portoricana riguardo le nozze gay.

“Non ora, non per me, ma dammi la possibilità di farlo. Si tratta di diritti umani, di parità, nient’altro. Mettiamola così: se un giorno avessi il diritto di sposarmi, forse cambierei idea”.

Cosa pensa Carlos a riguardo? Martin glissa sull’argomento, ma dalle parole del cantante apprendiamo che forse il suo lui preferirebbe rimanere nell’ombra, come dimostrano le poche uscite mondane della coppia.

“Non tutti amano stare sotto i riflettori. Io adoro i red carpet, Carlos no: è un banchiere, non un cantante, è timido, e non posso forzarlo.”