Dopo un lungo periodo di silenzio, Ridley Scott è tornato nuovamente a parlare del prequel di Alien durante una convention su Hero Complex. Il regista inglese è stato confermato in via ufficiale per la direzione del progetto, e ha tirato fuori un asso dalla sua manica: il prequel di Alien sarà in realtà diviso in due film.

La sceneggiatura del primo prequel è già pronta ed è stata elaborata da Jon Spaihts, conosciuto per due thriller ambientati nello spazio, ovvero “Passengers” e “Shadow 19”. Il primo progetto è attualmente in pre-produzione e focalizzerà in modo particolare l’attenzione sugli Space Jokey, i creatori degli Xenomorfi.

Nel cast dovrebbe presenziare un attore del calibro di Keanu Reeves, anche se la voce non è ancora stata confermata.

La storia racconterà le vicende dell’equipaggio di una nave spaziale che sta ritornando sulla Terra, risvegliato dopo tanto tempo da un segnale inviatogli da un pianeta vicino. Gli astronauti scopriranno però che si tratta di un segnale di pericolo, generato da un’astronave vuota, per avvertire la truppa di una minaccia aliena.

Ridley Scott nel corso della convention, ha anche ammesso che con le nuove tecnologie e con le giuste atmosfere, il nuovo Alien potrebbe essere molto più spaventoso dei suoi predecessori. Alien è ritenuto un capolavoro della fantascienza e dell’horror, sarà interessante vedere se i due nuovi progetti saranno all’altezza della serie.