Il noto regista Ridley Scott starebbe incontrando alcune attrici per il ruolo della protagonista femminile nel prequel di “Alien”. Tra le varie contendenti ci sarebbe anche Noomi Rapace, la protagonista della trilogia svedese “Millenium” creata dalla penna di Stieg Larsson.

Infatti, negli scorsi giorni l’attrice svedese e il regista si sarebbero visti più volte e sembrerebbe che Scott sia rimasto molto colpito dalla Rapace.

Sarebbe molto interessante vedere la “psicopatica” e alternativa Noomi Rapace nel ruolo della scienziata, che in “Alien” era interpretata dalla splendida Sigourney Weaver alias dottoressa Ripley.

L’attrice però è stata già scritturata per il seguito di “Sherlock Holmes” e le due produzioni potrebbero sovrapporsi. Infatti, per entrambe le pellicole, le registrazioni dovrebbero iniziare a dicembre. In realtà questo è solo l’ultimo dei problemi per il regista Ridley Scott.

Infatti, secondo alcune indiscrezioni, la produzione del film si troverebbe in stallo a causa del diverbio tra il regista e la Fox. Se da un lato Ridley Scott chiede 250 milioni di dollari per girare la pellicola e la censura ai minori, la Fox dall’altro lato preferirebbe che il film fosse fruibile dal grande pubblico, e quindi anche dai teenager.

Il prequel di “Alien” si basa su una prima sceneggiatura di Jon Spaihts, poi riscritta da Damon Lindelof, una delle menti dietro la serie TV “Lost”.