A poco più di un anno dall’uscita ufficiale nelle sale dei “Pirati dei Caraibi 4“, prevista per l’11 maggio 2011, la Walt Disney Pictures ha deciso di ridimensionare il budget a disposizione di Rob Marshall.

La decisione è stata presa nonostante gli enormi incassi ottenuti nelle sale dai tre capitoli precedenti, che hanno incassato complessivamente più di due miliardi di dollari.

La nuova politica adottata della major, deriverebbe principalmente dall’eccessiva crescita dei costi in post-produzione degli ultimi due capitoli.

I tagli in questione riguarderanno in particolar modo i giorni delle riprese, che passeranno da 142 dei “Pirati dei Caraibi 3″ ai 90-95 giorni previsti per questo nuovo film, a diminuire saranno il numero delle location in cui girare.

Altro taglio è stato effettuato ad alcune scene del film che prevedevano l’utilizzo di ulteriori effetti speciali, e che sono state definitivamente eliminate dalla nuova sceneggiatura.

Ricordiamo che il prossimo film, prodotto come al solito da Jerry Bruckheimer, sarà composto da un cast davvero altisonante, gli attori protagonisti dei “Pirati dei Caraibi 4″ saranno Johnny Depp, Penelope Cruz, Astrid Bergès-Frisbey, Geoffrey Rush e Ian McShane.