Chris Brown in aula per le botte a Rihanna, ma lei gli lancia baci in tribunale: queste sono le ultimissime rivelazioni dei tabloid americani.

La principessa del pop è entrata nel Tribunale della contea di Los Angeles insieme al suo ex, prendendo posto nei banchi del pubblico da dove ha fatto di tutto per far capire di aver perdonato Brown fino ad punto di essere tornata assieme a lui. Lo stesso lui che la picchiò brutalmente nel febbraio 2009, impedendole di cantare ai Grammy Awards.

Le effusioni a distanza della star avvengono nel Tribunale di Los Angeles dove Brown(foto by InfoPhoto) deve rispondere proprio delle conseguenze legali dell’aggressione a Rihanna. In seguito a quanto avvenne l’8 febbraio 2009 infatti Brown fu condannato a 180 giorni di volontariato comunitario in California, ma il procuratore afferma che in realtà ha fatto ben meno delle 1440 ore obbligatorie, mentendo spesso su orari e mansioni svolte, oltre a continuare a mostrare “aggressività violenta in luoghi pubblici” come avvenuto più volte in pub notturni ed anche il diretta tv, quando durante lo show 2Good Morning America” ha gettato una finestra dalla finestra appena gli è stato chiesto di rispondere delle violenze su Rihanna.

I fan di Rihanna non dimenticano quanto avvenne l’8 febbraio 2009 quando Brown reagì in questo modo perché lei si era limitata a chiedergli spiegazioni in merito ai numerosi sms assai spinti mandati col cellulare ad altre ragazze.

Ma oramai tutto sembra  acqua passata per Rihanna, tant’è che ritiene che le accuse contro Brown siano ridicole. (Della serie: Le rivuoi cara Riri?). Tale affermazione ovviamente giova molto alla difesa, presa in carico a Mark Geragos, avvocato del 23enne Brown, lasciando intendere che l’atteggiamento della diva può essere determinante per la corte.

La prossima udienza è fissata il 4 aprile e Brown rischia di essere condannato a ricominciare i 180 giorni di volontariato.

Intanto in merito all’atteggiamento di Rihanna è subito polemica. E vorrei ben vedere… Viene accusata di dare un esempio sbagliato di donna per le giovani ragazze. Come essere in disaccordo? Dimenticare e perdonare tali violenze è un errore. Non si tratta di uno spintone, stare insieme non significa subire. E non pensiate che un uomo che arriva a tanto possa cambiare. Qui si sono superati tutti i limiti, tutti i limiti possibili oltre il rispetto.

Se l’ha fatto una volta. Lo rifarà.