La versione americana della rivista Elle dedica la copertina di giugno alla dirompente Rihanna.

La cantante, che continua a far parlare di sé dopo lo scandaloso video “Te amo” con Laetitia Casta, si confessa sui nuovi e i vecchi amori, sul suo ultimo album e anche sulle preferenze in fatto di moda e stilisti.

Il numero di Elle uscirà il 15 giugno e ritrae la cantante, che di recente ha stupito tutti con un taglio di capelli color rosso fuoco, in forma smagliante e pronta a parlare della propria vita professionale e anche di quella privata.

Dice di essere raggiante e felice grazie al suo nuovo fidanzato, il giocatore dei Los Angeles Dodgers Matt Kemp:

Ho un fidanzato. Sono così felice. Mi sento molto a mio agio, ed è così facile. Ho una vita caotica, ma alla fine della giornata, è semplicemente la mia pace. Mi fa stare serena, in realtà, parlare con lui e con la mia famiglia.

Il tono si fa più cupo, però, quando l’affascinante cantante caraibica accenna alla sua turbolenta storia, ormai passata, con il rapper Chris Brown:

Un anno fa, ero molto confusa. Perché lui era il mio migliore amico. Tutto a un tratto, una notte ha cambiato le nostre vite. Non solo la nostra amicizia, ma le nostre vite. Volevo solo svegliarmi un giorno e non sentire più quel dolore. Volevo stare di nuovo con lui o senza di lui. Era un aut-aut. Non volevo sentire il dolore, la confusione.

La popstar continua, poi, parlando della sua vita professionale. Riguardo al suo ultimo album “Rated R” dichiara quanto segue:

Volevo immagini che rappresentassero la forza e coraggio, ma anche femminilità. Una donna forte che può essere vulnerabile. Ogni donna si compone di vulnerabilità e di forza, non importa di che razza sei, non importa cosa hai passato nella tua vita. Ogni donna ha quella forza che è innegabile, ma abbiamo anche un cuore molto grande. Siamo semplicemente noi.

Non deve essere stato facile per Rihanna diventare la popstar celebre che tutti conosciamo. Confessa di aver avuto dei momenti di debolezza, di aver pensato di non farcela ma che, poi, i suoi sogni le hanno dato la forza di continuare:

Se fossi ancora alle Barbados, starei sognando questo. L’ho chiesto, e lo adoro, e allora perché mi sto lamentando? Il mio primo giorno in tour, mi ricordo di aver detto “io sono così stanca, questo è troppo”. Poi ho pensato, ma che c***o? Tu lo hai chiesto, hai pregato Dio per un tour come quelli di Madonna.

Infine, visto lo stile originale ed eccentrico di Rihanna, Elle non poteva non riservarle una domanda sulle sue preferenze fashion. La popstar risponde:

È chiaro che vi sono sicuramente meno donne nere nel settore dell’alta moda. Una delle cose che ho rispettato di più di Gucci è stato l’aver fatto una campagna stampa con me. Sono una ragazza nera su uno spread di moda per Gucci, è stato un grande affare. Rispetto gli stilisti che non hanno paura di andare fuori dagli schemi. Sono andata a uno spettacolo di Jean Paul Gaultier, e ho visto ragazze che sono più formose di me, belle e voluttuose e di diverse etnie. La cosa mi ha entusiasmata. Ho pensato “va bene, posso fare questo lavoro, di sicuro”.

Se volete curiosare in anteprima nel nuovo numero di Elle e vedere le immagini di Rihanna vi rimandiamo al sito di gossip americano Popeater.