Rihanna è stata ospite allo show di Ellen DeGeneres, dove ha raccontato una serie di fatti anche piuttosto personali. La provocante cantante ha ammesso di non interessarsi degli scandali del video “We found love”, perché non ritiene di essere un esempio per le ragazze.

E la dichiarazione è di quelle che lasciano un po’ sbigottiti, visto che di solito le star vanno sempre meno nella direzione della trasgressione, o perlomeno se ne preoccupano, Rihanna invece è di altro avviso:

Galleria di immagini: Rihanna su Esquire

«Una volta me ne preoccupavo parecchio, poi ho capito che il messaggio che io voglio davvero mandare non è la perfezione ma l’individualità. Essere quello che sei, sapere chi sei davvero ed essere semplicemente quello. Sei unico, perciò sii quella persona.»

Ma dopo la ventata di saggezza, Rihanna è tornata a discorsi che sembrano più adatti alla sua immagine pubblica. Ha parlato di ragazzi, sesso e di qualcosa di anche più intimo:

«Non frequento nessuno in questo momento. Non frequento nessuno e basta. Non ho il tempo. Ma non sono necessariamente felice da single. Non è proprio così fi*o. Fa schifo. Ma è quello che è. Fammi dire le cose come stanno. Metto molto nel mio lavoro, la maggior parte del mio tempo, se non tutto. Ma si ripercuote definitivamente sulla mia vita privata. Vita privata che ora è praticamente inesistente. E questo non va bene. Non nel lungo periodo. Non per me e non per “lei”.»

E indica quindi i genitali, molto Rihanna-style:

«Non è divertente! Non ricevo nessuna chiamata per fare sesso.»

Sembra davvero incredibile detto dalla cantante tra le più sexy in circolazione, che poi ha descritto il su uomo ideale:

«Mi piacciono gli uomini aggressivi ma misteriosi. Mi piace che siano sicuri di sé e che sappiano di essere l’uomo mentre io sono la donna, e che l’unico modo per far funzionare le cose è mantenere i propri ruoli. Non posso essere io l’uomo. Potrei ma non voglio esserlo, sono l’uomo al lavoro tutto il tempo.»

Che una ragazza che si impegna tanto nella provocazione sia poi tanto tradizionalista quando si tratta di relazioni, è quasi paradossale.

Fonti: HollywoodLife, Mirror