Rihanna, la 23enne cantante delle isole Barbados famosa per canzoni quali “Umbrella”, “SOS”, “Don’t stop the music” e le più recenti “Russian Roulette” e “Only Girl”, ha pubblicato il 18 novembre scorso il suo sesto album. Dal titolo “Talk That Talk”, è stato preannunciato dall’uscita del primo singolo estratto “We found love”, che dal 22 settembre ha raggiunto la vetta di ben 12 paesi. L’intero album sta avendo molto successo tanto da riuscire a vendere 160.000 copie in sole poche settimane. Il secondo singolo “You Da One” è in programmazione dal 14 novembre.

La bella e brava Rihanna non è di certo nuova ai successi discografici: iniziata nel 2005 con la pubblicazione del suo primo album “Music of the sun”, anticipato dal singolo “Pon de replay”, la sua carriera è sempre stata segnata da singoli e interi album che hanno lasciato il segno nel mondo discografico.

Galleria di immagini: Rihanna

Uno stile r’n’b nel quale si nota sin da subito un’impronta personale, nessuna grande artista a cui somigliare e nessuna canzone che possa richiamarne qualcun’altra. Rihanna si è sempre contraddistinta per uno stile personale e a volte anche molto discutibile, solo per far accrescere curiosità e fama intorno alla sua persona. Infatti, a ogni pubblicazione di nuovi album, ci regala look differenti che vorrebbero riprendere in qualche modo lo stile dell’album stesso. Se pensiamo che questa ragazza di 23 anni in pochi anni ha saputo imporsi nel mondo della discografia, il suo scopo di non essere solo una meteora dalle canzoncine pop e “da discoteca” è andato in porto. È stata infatti capace di vendere 20 milioni di album e 60 milioni di singoli dal suo esordio fino a oggi.

Vittima di un’aggressione l’8 febbraio 2009 da parte del suo ex fidanzato Chris Brown, Rihanna non si è fermata, ma nel giro di pochi mesi ha pubblicato un album dal titolo “Rated R” contraddistinto da tonalità e atmosfere cupe, metodo per esorcizzare la brutta esperienza passata, e si è portata a casa numerosi premi.

Per quanto riguarda la sfera affettiva, si possono accennare i rumour di un suo flirt con il cantante e discografico Jay-Z, marito della collega {#Beyoncé}, smentito immediatamente e giustificato dal fatto che passassero molte ore insieme per un progetto discografico della giovane cantante. Lo stesso Jay-Z sarà protagonista di un duetto con Rihanna nel brano “Talk That Talk”, titolo all’intero album. Per la giovane cantante si tratta di un’altra collaborazione importante dopo quelle avvenute con Sean Paul, Eminem, Nicki Minaj e Britney Spears solo per citarne alcune.

Per chi volesse ascoltarla dal vivo e godersi un concerto in compagnia di questa esplosiva cantante barbariana, il “Loud Tour” approda in Italia l’11 dicembre a Torino al Palaolimpico e il 12 dicembre ad Assago (Milano) al Mediolanumforum. I biglietti sono ancora disponibili e pare ne siano stati stampati di nuovi data l’enorme richiesta.

Fonti: RnbJunk