Rimanere incinta, quanto tempo occorre?

Restare incinta
Per rimanere incinta quanto tempo bisogna aspettare?

Quando una donna decide di avere un figlio la prima domanda che sorge è: quanto tempo ci vorrà? Se il percorso per restare incinta può essere molto piacevole, talvolta la ricerca di un bimbo può anche diventare un lungo percorso a ostacoli.

Perché quando la gravidanza non arriva i pensieri cominciano ad accavallarsi, e spesso possono anche rendere stressante e snervante la ricerca. In generale quando si desidera restare incinta sono molte le circosanze da considerare: l’età dei partner, la loro situazione medica, la storia famigliare.

In generale il 50% delle coppie in salute con una regolare attività sessuale impiega una media di 4 – 5 mesi prima che la gravidanza abbia inizio. Per il 70% il concepimento può arrivare anche dopo 9 mesi, mentre nell’85% dei casi può volerci anche un anno.

Questi sono i dati relativi a una {#coppia} nella quale la donna ovula regolarmente una volta al mese, ha le tube di Falloppio aperte e la conta spermatica dell’uomo è buona. In questo caso dunque l’aspirante mamma può utilizzare i test di fertilità per scoprire quali sono i giorni più fertili, quelli in cui l’attività sessuale deve essere massima.

Vediamo dunque quali possono essere i motivi per cui, nonostante una regolare attività sessuale senza contraccezione e il passare del tempo, la gravidanza comunque non arriva. Prima di tutto la mancanza di ovulazione o ovulazione irregolare non aiuta: in questi casi la possibilità di fecondare risulta più difficile.

Anche l’età della donna ha il suo peso: la fertilità a venti anni è senza dubbio molto maggiore che a quarant’anni. Più l’età della donna cresce più le chance di restare incinta diminuiscono poiché gli ovuli a disposizione sono di qualità inferiore e il tempo necessario per concepire sarà di più.

Se la conta spermatica è piuttosto bassa (ovvero sotto i 20 milioni di spermatozoi), inoltre, la ricerca della gravidanza sarà più lunga. Anche le tube di Falloppio devono essere aperte e funzionanti per permettere la discesa dell’ovulo.

Per quanto riguarda l’attività sessuale, deve essere regolare (almeno 3 volte a settimana) e concentrata soprattutto nei giorni più fertili della donna.

Quando ogni fattore sopra considerato è nella norma, le possibilità di restare incinta si aggirano intorno al 25 – 30% a ogni ciclo mestruale, anche se alcune ricerche indicano che occorrono oltre 120 rapporti sessuali prima di concepire.

Dopo i 35 anni, se entro sei mesi dai primi tentativi per restare incinta la gravidanza non arriva si può pensare a un primo incontro con uno specialista della fertilità.

Fonte: Babymed

Se vuoi aggiornamenti su Rimanere incinta, quanto tempo occorre? inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Tag: fertilità, gravidanza, rimanere incinta
Oroscopo
  • Oroscopo Ariete
  • Oroscopo Toro
  • Oroscopo Gemelli
  • Oroscopo Cancro
  • Oroscopo Leone
  • Oroscopo Vergine
  • Oroscopo Bilancia
  • Oroscopo Scorpione
  • Oroscopo Sagittario
  • Oroscopo Capricorno
  • Oroscopo Acquario
  • Oroscopo Pesci