I motivi che determinano il calo della libido possono essere tanti, e abbiamo visto come per le donne si tratta di un vero e proprio problema fisiologico che riguarda il sangue.

Addentrandoci nel vasto mondo degli afrodisiaci e dei rimedi che possono favorire il desiderio sessuale, alcune preziose indicazioni arrivano dal mondo erboristico. Fermo restando che il più potente afrodisiaco potrebbe essere la mente, e che per ritrovare la passione anche l’alimentazione è molto utile, sperimentare alcuni rimedi naturali non è una possibilità da sottovalutare.

Galleria di immagini: Piante che favoriscono la libido

Alla base di tutti i metodi c’è comunque un principio di fondo. Le sostanze chimiche che regolano il desiderio sono gli estrogeni e il testosterone, e certamente alcune problematiche a livello di circolazione sanguigna possono compromettere una sana vita sessuale, così come eventuali stress e ansie personali.

Tra le piante più indicate per stimolare la libido c’è l’Avena Sativa, la classica avena che consumiamo come alimento fin dalla prima infanzia. Il suo potere è quello di aumentare la soddisfazione sessuale e facilitare il rilassamento, nonché migliorare la sensibilità delle zone erogene femminili.

Dalla Cina, invece, arriva il Dong Quai, spesso usato per curare piccoli disturbi di natura ginecologica. Sembra che questa pianta venga chiamata anche Ginseng femminile, proprio grazie alla sua capacità di migliorare la circolazione del sangue, l’umore, e aumentare i livelli di estrogeni.

Anche il classico Ginseng porta benefici alla circolazione sanguigna e, più in generale, consente di rinnovare le energie del corpo. Meno nota, ma altrettanto efficace, è la Schisandra, detta anche “seme dei cinque aromi” e nota per il suo effetto vasodilatatore che aumenta il flusso di sangue alla regione pelvica.

La radice di zenzero, conosciuta anche come Ginger, favorisce l’eccitazione sia nella donna sia nell’uomo. Molto duttile, può essere usata nella preparazione di alcuni cibi, magari da consumare durante una cenetta intima che prelude a un dopo cena passionale. L’Aloe, infine, oltre a favorire la digestione, aumenta la circolazione sanguigna e linfatica e, stando a quanto affermato da alcuni studiosi, aiuta a combattere la disfunzione erettile.