I rimedi naturali sono l’alternativa ai prodotti farmaceutici per scottature e piccole bruciature in caso di episodi che di frequente accadono in casa.

Torniamo sull’argomento perché episodi del genere si verificano spesso e, quindi, ci sembra opportuno aggiornarci ed aggiornarvi. Un valido aiuto in caso di scottature viene dall’aloe vera. Il gel contenuto nelle sue foglie ha incredibili proprietà lenitive e cicatrizzanti, in particolare se viene mescolato con un po’ d’olio d’oliva: un rimedio che favorisce il processo di rigenerazione della pelle e calma il dolore causato dalla scottatura. Non dimenticate che si è rivelato utile anche in caso di afte, acne o per le punture di zanzare.

Tra i rimedi naturali ai quali si può ricorrere in mancanza di questo prodotto è la patata. In genere, le patate non mancano in casa, anzi meglio tenerne sempre una in frigorifero per i casi d’emergenza. Tagliata a fettine sottili, la patata si applica direttamente sulla parte lesa, dopo averla posta sotto un delicatissimo getto d’acqua fresca, ma non fredda. Se ne riceve subito un effetto rinfrescante e idratante e inoltre evita l’eventuale formazione di piccole e fastidiose vesciche. Anche qui c’è l’alternativa: se non avete in frigo una patata, mettetene una in freezer immediatamente dopo l’incidente e lasciatela raffreddare il tempo necessario.

Un rimedio naturale, antico e conosciuto, è il miele, di cui già conosciamo le proprietà cicatriziali. Se ne può ottenere una crema rinfrescante e lenitiva da applicare sulla parte lesa mescolandolo come composto base con lo yogurt e le foglie di sambuco, che si lasciano a macerare insieme.

Utile anche un preparato di camomilla e olio d’oliva, mettendo in infusione per circa due ore alcuni fiori di camomilla in un po’ d’olio scaldato a bagnomaria. Poi il composto si filtra dai fiori residui e si applica con delicatezza sulla parte da trattare. Quello che avanza va conservato con cura per evitarne l’alterazione e il riutilizzo. Questo rimedio naturale ha un effetto emolliente e lenitivo

NOTA

Si ricorda che questi rimedi naturali vanno usati nelle forme più leggere di scottature o bruciature. In caso di scottature estese si consiglia il ricorso al pronto soccorso, dove il bambino riceve i rimedi del caso. Ricordiamo ancora di verificare, prima dell’applicazione dei rimedi anche naturali, che il bambino non sia soggetto ad eventuali allergie o ad altri tipi di intolleranze. Ad ogni modo, si consiglia sempre la prevenzione: fate in modo che il bambino non abbia accesso a spazi in cui questi incidenti sono all’ordine del giorno.